Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Quintetto Esposto
:: Quintetto Esposto - Naufraghi - (Videoradio - 2013)
Non ci è dato saperlo dalle note di accompagnamento, ma “Naufraghi” è presumibilmente il debutto discografico dei bresciani Quintetto Esposto. Band relativamente giovane e con un’intensa attività live, unisce nella propria scaletta composizioni originali a cover di artisti di spicco della musica d’autore italiana del calibro di De Andrè, Gaber e Capossela. In particolare l’ultimo, con il suo gusto tra il gitano e il cantautorale, sembra esercitare un’influenza primaria sui lombardi. Per quanto riguarda “Naufraghi”, le quattro tracce presenti vedono il quintetto (manco a dirlo!) spaziare tra lo swing, il popolare e il Melpignano sound, in un ideale trait d’union tra le varie culture musicali della Penisola: brani brevi e soprattutto incentrati sui testi, con un discreto apporto di tecnica strumentale dei singoli componenti. Le danze sono aperte da “Gitana”, blues acido con tirate di tango (infernale), reso dinamico da un break guidato da chitarra e pianoforte, a cui fa seguito “Per Elizabeth”, il cui flavour swing unisce idealmente l’America nera con le atmosfere dei mari del Sud, anche grazie ad un testo fortemente evocativo. Non si può negare che le due tracce appena citate siano dotate di una loro attrattiva, e si collocano sicuramente come le migliori del lotto; segue la “Ballata del naufragio”, un po’ troppo ridondante nel suo gusto cantautoriale – in altre parole, facile preda del “già sentito”, specie nei contesti da sagra che oggi pullulano nello Stivale. L’hammond della conclusiva “Profughi” fa ben sperare, e in effetti l’intento è quello di riproporre sonorità anni ‘70, o quanto meno di dare una mano di beat ad un affresco che rischia di apparire ripetitivo: il contrasto con la linea vocale è però stridente, tanto che sulle prime l’effetto è quello di un latin rock nello stile dei Liftiba, ovviamente mitigato dal sostrato di influenze di cui sopra. Probabilmente questa volta mi sono avventurato su un territorio un po’ lontano dai miei ascolti abituali, e tuttavia l’impressione generale è quella di una band che si muove agevolmente tra i canoni del genere prescelto, con una sicura resa live del proprio operato. E tanto credo che basti.
Voto: 6,5/10
Francesco Faniello

Contact:
www.facebook.com/quintettoesposto
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild