Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Prime Target
:: Prime Target - Heartbeat - (Autoprodotto - 2013)
Lo ammetto, mi avevano già parlato in precedenza di questo gruppo, descrivendomelo come una specie di riuscita versione italiana dei Rammstein, e ammetto anche di essermi quindi messo ad ascoltare il cd con un po’ di aspettative in tal senso (cosa sempre “pericolosa”, ai fini dell’obbiettività).
Infatti, con la formazione tedesca i Prime Target condividono soprattutto il fatto di essere una band composta da rispettabili signori che hanno però conservato verso la musica la stessa passione degli inizi, incanalando perciò magistralmente questa originaria energia e proponendone i risultati in una maniera accurata, precisa, efficace e, soprattutto, coinvolgente.
Dopo due album (“Licanthropya” e “Throwback”) e 15 anni di attività, questo nuovo lavoro segna un ulteriore passo nel processo di maturità artistica di questa band (le cui esperienze musicali di alcuni dei singoli componenti iniziano addirittura a metà anni ‘80), composto da 12 tracce per 46 minuti di musica ben composta e ben suonata.
Tralasciando le già citate analogie con i Rammstein, è doveroso dire che nel sound (ma specie negli arrangiamenti) dei nostri è possibile trovare anche delle influenze davvero diverse fra di loro (industrial, heavy metal classico, crossover, avantgarde rock), per un risultato complessivo che oserei definire “Adult Oriented Metal”: musica dura, sì, ma “per adulti”, ricca di sfumature e chiaroscuri, mai banale, sapientemente equilibrata tra genuine scariche ormonali ed esperienza nel saperne trarre il miglior risultato.
Chitarre compresse in riffs circolari, sincopati ed accattivanti, basso e batteria perfettamente coordinati per esprimere un groove cupamente tellurico e gioiosamente dinamico, un superbo lavoro di tastiera in cui alle “stranezze elettroniche” e alle epicità del (più noto) paradigma mitteleuropeo si aggiunge una esplicita padronanza tecnica e stilistica dello strumento, mentre su tutto spicca una voce definita, potente e con un’ottima capacità di espressione fra vari registri, che spazia con disinvoltura dal suadente all’aggressivo, volitivamente declinata per interpretare le tematiche (mai banali) dei testi.
Fra i pezzi che mi sono sembrati più emblematici del sound del disco (ma in realtà ogni brano farebbe storia a sé) segnalarei l’opener “Nightwings”, ispirata power-ballad dalle “fantascientifiche” atmosfere crespuscolari; “The Inquisitor”, un oscuro viaggio di granitico hard rock nella mente di Nicolas Eymerich, il “magister” dominicano protagonista di alcuni romanzi dell’ormai noto scrittore V. Evangelisti; “Individualist”, testosteronica quanto elegante dichiarazione di edonistici e “bellicosi” intenti ; la title track “Heartbeat”, pesantissimo gothic rock sensuale e avanguardistico dedicato all’attrazione fisica e mentale fra uomo e donna, al di là delle regole e convenzioni sociali; “Honeytrap”, romanzone metallico su una storia di sesso e spionaggio internazionale; “Body Enthropy”, pezzo semanticamente esistenzialista dall’ammaliante sound heavy metal “maideniano” rivisto in chiave futuristica.
In conclusione, un album di oggettiva qualità, in grado (a mio parere) di poter essere pienamente apprezzato proprio dagli estimatori di un certo modo “esperto” di suonare metal, ovvero padroneggiando emotivamente, dinamicamente e tecnicamente il proprio stile musicale.
WOLVIE

Contact
www.myspace.com/primetargetweb
www.reverbnation.com/primetarget
www.facebook.com/ptarget2
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild