Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Power Mad
:: Power Mad - Morite bastardi - (Autoprodotto - 2013)
I Power Mad nascono in tempi recentissimi dalle ceneri dei Paraxite, thrashers lombardi più volte intercettati su queste pagine. Rimasti in tre, i membri superstiti della citata formazione fanno la cosa più giusta in questo frangente: mettono su un’altra band! Ecco dunque i Power Mad, che presentano il loro “Morite bastardi” in pieno stile old school: in primis, il demo è disponibile sia in cd che in cassetta, e soprattutto in copertina campeggia la denominazione “official rehearsal”, ad annunciare il suono prettamente vintage/lo-fi che caratterizza questa loro prima uscita. L’intro “grillino” mette subito in chiaro l’intento sostanzialmente goliardico della band, mentre delle tre tracks incluse “Are you looking at me” è quella che forse abbraccia più da vicino il sound americano, con le ritmiche serrate tipiche del thrash/core e i rallentamenti di scuola post-NWOBHM. Per il resto, il trio di Crema porta la proposta che fu dei Paraxite su un livello ancora più “marcio”, abbracciando sonorità sempre più vicine all’hardcore, con “Power Mad” che si avvicina (consapevolmente o meno) ai primi Kina, quelli di “Cercando”. Su tutto spicca una certa passione per il riffing sbilenco e aperto tipico della tradizione eighties, con un’immancabile vena crossover thrash a coronare il tutto e a marchiare a fuoco la conclusiva e serratissima “Crucifix Dementia”. L’unico dubbio che mi resta è il fatto che pubblicare una tape/cd di prove appare una scelta un po’ forzata, visto che oggi sono in molti a salire sul carrozzone del vintage. Si potrebbe obiettare in questo senso che anche le uscite dei Paraxite non brillassero in quanto a qualità sonora, ma ecco che mi preme affrontare la questione in un altro senso, senza inutili dietrologie: se l’urgenza di registrare e diffondere la propria musica è finalizzata ai live, allora ben venga qualsiasi scelta di produzione. Se non altro, chi si avvicina alla musica dei Power Mad sa sin da ora che termini come “laccato” ed “iperprodotto” non fanno parte del DNA della band, ed è anche per questo che ci piacciono… come al solito, resto in attesa di nuove uscite!
Voto: 6,5/10
Francesco Faniello

Contact:
www.facebook.com/thcPowerMAD
<<< indietro


   
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild