Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Poemisia
:: Poemisia - La Danza Degli Spiriti - (Spider Rock Promotion - 2013)
Diventa sempre più elevata la qualità delle produzioni emergenti del metal di casa nostra, grazie a ottimi dischi di alto fatturato che possono competere sul mercato metal mondiale.
Questa è la volta dei Poemisia, interessantissima symphonic band di Napoli che si presenta con “La Danza Degli Spiriti” primo cd dal sound dal giusto connubio tra le produzioni scandinave e il sound del metal di casa nostra con un tocco di operistico.
La cosa interessante dei Poemisia è la formazione davvero elegante che associa un set di archi veri e propri alla classica band chitarra, basso, batteria e cantante, conferendo un sound ancora più naturale ed elegante alle parti che di solito vengono eseguite dalla tastiera. Va comunque osservato come alle registrazioni dell’album abbia partecipato l’ex tastierista della band.
La cosa che mi ha entusiasmato è l’utilizzo della lingua italiana, già dal titolo del disco “La Danza Degli Spiriti” e anche sin dall’intro “Prologo”, un parlato in italiano.
Compositivamente i Poemisia si presentano con molta semplicità, senza troppi fronzoli, con la struttura diretta dei brani, che si lasciano ascoltare con facilità, ma questa semplicità dà modo di dare spazio al punto forte di questa band, la cantante Tina Gagliotta, vocalist dotata di una bellissima e cristallina voce di soprano.
La voce della Gagliotta si destreggia magicamente nelle canzoni, ariose e dirette, contornate da riff di stampo teutonico e resi eleganti dal set di archi che donano una certa delicatezza alle 10 tracce che compongono il cd.
Si apre con il prologo già accennato prima per passare a “Cruda Amarilli” un brano semi strumentale, con delle parti cantate e un refrain in italiano che si ripete di tanto in tanto; si passa ad “Amnesia”, il migliore del cd per i miei gusti, un brano veloce che farà subito breccia negli amanti dei vecchi Nightwish grazie al bellissimo cantato; la title track, un brano particolare dove la brava Gagliotta dà sfoggio della sua ugola, accompagnata da una bellissima e massiccia cavalcata; “Our Star”, un brano che ricorda i mid tempo dei Nightwish del magnifico Wishmaster, ma con una tendenza all’operistico di casa nostra; la magnifica ballata “Sonata Al Crepuscolo”, brano dai sapori acustico-medievali, e altro episodio ancora una volta in lingua italiana, per non dimenticare ogni tanto della nostra bellissima lingua, dove l’acustico dà spazio all’elettrico e alla maestosità.
Questi sono alcune anticipazioni del primo cd di questi interessanti Poemisia, “La Danza Degli Spiriti”, che farà di sicuro breccia nei cuori degli amanti del symphonic.
Auguriamo un in bocca al lupo alla band!
Voto: 8/10
Antonio Abate

Contact
www.poemisia.com
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild