Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Paradox (GER)
:: Paradox (GER) - Riot Squad - (AFM – 2009)
Tornano i Paradox con la stessa formazione che ha inciso lo scorso anno Electrify e che vede Charly Steinhauer (voce e chitarra), Olly Keller (basso), Kai Pasemann (chitarra) e Roland Jahoda (batteria). Quindi degli autori dello storico Product Of Imagination (1987) è rimasto il solo Charly, che però ha trovato in Olly e Kai compagni di lunga data. Certo dal 1987 di acqua ne è passata sotto i ponti e il gruppo non è più riuscito a mantenere le promesse contenute nell’esordio. Però i Paradox del 2009 non sono malaccio, anche perché suonano come se il tempo si fosse fermato alla mezzanotte del 31 dicembre 1989. Non parlo tanto dei riff, tanto questi vengono copiati dalle band più giovani, quanto di feeling e produzione. Scordatevi quindi suoni iper puliti e bombastic, qui è tutto “secco” e lineare. Certo, se andiamo a valutare le canzoni a una a una non è che troviamo delle perle, però torno a dire che nella sua totalità il disco è gradevole. Consigliato ai vecchi thrash maniacs!
Voto: 6,5/10

Contact
www.myspace.com/kaiparadox
:: Paradox (GER) - “Electrify” - (Afm Rcs./Audioglobe)
I Paradox ritornano? Un bel salto negli anni ottanta, ossia l’epoca d’oro della scena tedesca. Epoca d’ora perché proprio in quel periodo nacquero i gruppi fondamentali di quella scena. Una scena ricca, faconda e rigogliosa di band straordinarie. Una delle band che si distinsero in quel periodo furono i Paradox. Si trattava di un gruppo che suonava uno speed metal veloce, potente, elettrico ed antemico. Caratteristiche che dopo ben ventuno anni non si sono sbiadite. Anzi i notevoli miglioramenti tecnologici avvenuti hanno fatto sì che esse abbiano beneficiato di una positiva azione di ringiovamento e migliore definizione. Il CD “Electify” è un album di vero heavy metal senza tempo. Brani pesanti, tetragoni, nessuna concessione alle mode del momento, cori anemici e una ritmica che non vi dico. Per noi attempati rocker un album pieno di struggenti ricordi di un periodo in cui la parola heavy metal aveva un significato quasi simile al credo religioso!

Emanuele Gentile
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild