Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Paolo Ballardini
:: Paolo Ballardini - Roots - (Autoprodotto - 2013)
Eccoci a recensire questa giovane promessa del mondo chitarristico italiano, Paolo Ballardini. Noto soprattutto per essere stato il chitarrista solista del musical “Mamma Mia!”, Ballardini ha un sound che strizza l’occhio alle sonorità tipiche degli shredders, senza per questo trascurare le radici del blues, né le sonorità tipiche delle soundtracks degli scorsi decenni. È proprio il mood spensierato dell’opener “I’m coming” a sollecitare un simile paragone, nel senso che non vedrei male Ballardini nel ruolo di compositore per artisti italiani, tale è il suo gusto per la ricerca armonica. Se sulle prime il tocco blues richiama i fasti del maestro Blackmore, è l’influenza di Gambale e Friedman a far capolino in “True Friends”, per poi seguire strade completamente diverse sulla divertente “Twan Town”, in cui le sonorità Dixie creano un tappeto sonoro fortemente evocativo, o su “Summer trip”, con il suo gioco di colori sonori in alternanza che lascia spazio in maniera quasi brusca al roccioso hard rock di “Electric Lands”. Soprattutto, “Roots” è un ascolto piacevole, costituito da colori, suoni e profumi di varia matrice, come le luci soffuse evocate da “Banlieu Valse” o la carrellata di suoni di “Traffic rider” (personalmente credo che l’inserimento di un’armonica non avrebbe sfigurato nell’insieme…) o ancora “Mediterraneo Hotel”, che porta con sé più di una sonorità orientale, lasciando una sensazione di deja-vù che fa pensare alla lettura dell’Arabia fatta all’epoca del grande cinema, per l’appunto. Sulle note della conclusiva “Roots” e delle sue chitarre pulite abbiamo la conferma di come ancora una volta il press office di Giornale Metal si confermi attentissimo alle eccellenze della sei corde in Italia…
Voto: 7,5/10
Francesco Faniello

Contact:
www.paoloballardini.com
<<< indietro


   
Heir
"Au Peuple De L’Abìme"
Der Blutharsch And The Infinite Church Of The Leading Hand
"What Makes You Pray"
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild