Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Pain
:: Pain - Coming Home - (Nuclear Blast - 2016)
Era il 1996 e Peter Tagtgren formò i Pain – suo personale progetto – proponendo suoni industrial, come diversivo dalla band madre Hypocrisy. “Coming Home”, esce a cinque anni di distanza da “You Only Live Twice”; a rendere sinfoniche e ‘spaziali’ le melodie c’è la manina di Clemens “Ardek” Wijers (dei Carach Angren), poi riveliamo l’apparizione in “Call Me” di Joakim Brodénjoins (Sabaton)… e naturalmente gli amanti delle teorie cospirative e del mistero troveranno pane per i loro denti specie nei testi della band, come avviene con “Black Knight Satellite”. È lo stesso Peter a spiegare da dove nasce questo brano: “Nikola Tesla ha inventato molte cose, ma pensò anche di aver sentito suoni provenienti dallo spazio… era il 1899! Diciamo che era più un messaggio in codice. È una storia che mi affascina, che sia vera o no… mi ha ispirato!” Ma torniamo a “Coming Home”, un buon compromesso tra potenza, groove, elettronica e sinfonie. Un disco dalle varie influenze, atmosfere industriali e malate, dai connubi delle chitarre ai sintetizzatori che giocano con fredde melodie… i Pain si muovono senza problemi e possono ‘catturare’ l’attenzione anche di chi non è tra gli abituali fruitori di questo genere! Cito in breve qualche traccia: “A Wannabe” – per le melodie sinfoniche e spaziali allo stesso tempo; “Final Crusade” – per le atmosfere e suoni, che ricordano Marylin Manson; “Absinthe Phoenix Rising” e “Natural Born Idiot” – che alternano groove a momenti più catchy; “Call Me” – per la presenza di Joakim e per l’effetto epico/goliardico; infine “Starseed” – l’ultima traccia, una ballata “elettronica-malinconica”, al ‘gusto’ Pain! Ragazzi, niente da aggiungere… Peter ha fatto di nuovo centro e “a me… me piace”!
Giovanni Clemente
Voto: 8/10

Contact
www.painworldwide.com
www.facebook.com/officialpain
www.nuclearblast.de/pain
<<< indietro


   
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"
Divisione Sehnsucht
"Divisione Sehnsucht"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild