Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Opposite Sides
:: Opposite Sides - Soul Mechanichs - (Mondongo Cannibale Records - 2009)
Gli Opposite Sides sono un gruppo proveniente da Rimini che nasce nel 2000 per volontà di Arke, chitarrista e cantante del gruppo. Dopo il demo \"The Eclipse Of Existence\" datato 2004, il gruppo registra (attraversando indenne diversi cambi di line up) nel 2008 questo \"Soul Mechanichs\", che viene pubblicato nel 2009 dalla spagnola Mondongo Cannibale Records.
Ma veniamo al dunque: cosa suonano questi Opposite Sides? La risposta è abbastanza complicata: si potrebbe parlare di un genere a metà strada tra il melodeath svedese, l\'industrial e qualcosa del death tecnico di oltreoceano, il tutto reinterpretato con una buona dose di personalità e un\'attitudine sperimentale che emerge prepotentemente lungo tutta la durata del disco.
I momenti migliori del disco si hanno in \"A Grinded Position Of Prey\", brano a cavallo tra l\'industrial e il death tecnico, \"The Mourning Portal\", un pezzo che presenta soluzioni melodic death di stampo swedish e un chorus davvero azzeccato, \"Breed Machineries\", un inferno industrial dove i sample e gli effetti elettronici la fanno da padrone, e la distruttiva \"Revenge\", il pezzo più diretto e veloce dell\'album. I restanti brani per quanto ben scritti e suonati, faticano a piazzare la zampata vincente, ovvero quel riff o quella linea melodica davvero memorabili, che spesso fanno la differenza tra i gruppi di prima fila e i cosiddetti comprimari.
Ma gli Opposite Sides non hanno da disperare perchè le qualità per un disco veramente competitivo nell\'immediato futuro ci sono tutte. Ai nostri, infatti, non manca nè l\'originalità, come si evince dai break strumentali di grande spessore che fanno capolino in tutte le composizioni, nè l\'intelligenza musicale, vista la scelta di restare sostanzialmente ancorati alla forma canzone.
Menzione speciale per la produzione pulita e potente e per il lavoro grafico davvero notevole. Da tenere d\'occhio.
Voto:6.5/10
Marco \"Pasko\" Pascucci

Contact
www.oppositesides.com/
<<< indietro


   
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"
Die! Die! Die!
"Charm. Offensive"
I Sileni
"Rubbish"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild