Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Old Rock City Orchestra
:: Old Rock City Orchestra - Back to Earth - (M. P. & Records - 2015)
“Un uomo senza tratti, che come una pedina è costretto a muoversi su una scacchiera, seguendo le regole di un ambiente decadente e privo di sensazioni, osserva immobile il trascorrere inesorabile del tempo, affronta la sua esistenza passivamente, malinconico e nostalgico. E proprio quando le forze della mente sembravano abbandonarlo, un moto vitale interiore spinge l’uomo senza tratti a intraprendere un viaggio nei meandri di questo mondo a scacchi e contemporaneamente nei più reconditi angoli della sua psiche. Superando ogni difficoltà, si lascerà alle spalle la scacchiera e oltrepasserà il cancello “Back to Earth”, facendo così ingresso in un limbo dal sapore antico. Ad attenderlo all’orizzonte la visione di un pianeta, il Pianeta Terra, il suo mondo ritrovato”. Così viene presentato il nuovo disco “Back To Earth” degli italiani Old Rock City Orchestra, giunto dopo il precedente “Once Upon A Time” (del 2012) e un tour europeo! Il disco è composto da dieci brani, registrato in Italia e masterizzato in Bulgaria; ma adesso parliamo dei brani… dopo l’introduzione (“When You Pick An Apple From The Tree”) che ricorda una nenia, si passa subito a “Feelin’ Alive” dove emergono le sonorità progressive, evidenziate dalla voce di Cinzia Catalucci. Ebbene sì, un’altra band progressive con la voce femminile; dopo il bellissimo disco dei Quanah Parker, ci ritroviamo con un altro buon lavoro di progressive rock italiano con voce femminile. “Melissa” è più delicata, ed è cantata da Raffaele Spanetta, per poi passare a “Lady Viper”, caratterizzata dalla presenza di più voci… In armonia con la natura, consiglio l’ascolto di “Back To Earth”, lavoro interessante e (appunto) armonioso. Non c’è che dire: il 2015 mi sta regalando ottimi dischi progressive rock, tutti made in Italy!
Voto: 7,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.oldrockcityorchestra.com
:: Old Rock City Orchestra - Once Upon a Time - (M.P. & Records – 2012)
Old Rock City Orchestra e Once Upon a Time sono rispettivamente un monicker e un titolo che denotano una certa nostalgia per il vecchio rock di una volta. Gli Old Rock City Orchestra nascono nel 2009 e scelgono gli anni sessanta-settanta come propria epoca di elezione. Psichedelia, blues e folk rock americano, sono le fondamenta su cui si regge il sound del quartetto (Cinzia Catalucci - Lead vocals/keyboards/percussion, Raffaele Spanetta - Guitars/synthesizers/vocals, Giacomo Cocchiara - Bass/acoustic guitar/backing vocals e Mike Capriolo - Drums/percussion/synthesizer/acoustic bass/backing vocals). Per descrivere il loro sound, il primo nome che viene in mente è quello dei Jefferson Airplane: credo che la band non voglia neanche mascherare il proprio amore per il gruppo che fu di Grace Slick. Però la prima sostanziale differenza la si trova nel confronto delle due voci: quella dell’americana è d’estrazione folk, mentre quella dell’italiana, per quel che mi pare di capire, ha radici che affondano nel jazz. Inoltre, rispetto alla psichedelica classica, quella di scuola americana, i nostri hanno un approccio maggiormente progressive, il che rende i brani poco scontati e più vari, anche se non manca una certa immediatezza. Un album maturo e pieno di passione, lontano dalle mode e capace di donare agli amanti di un certo rock emozioni intense, senza necessariamente doversi sporcare le dita con la polvere depositata sui vecchi vinili. Lunga vita al rock and roll!
Voto: 7,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/oldrockcityorchestra
www.gtmusic.it/news_dalle_distribuite1.htm
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild