Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Napalm death
:: Napalm death - Order of the leech - (Snapper music - 2002)
La \"morte al napalm\" e\' inarrestabile…Con questo \"ORDER THE LEECH\",Embury & soci ,dopo vent\'anni di carriera ,raggiungono forse l\'apice di una carriera fatta di dischi che hanno fatto scuola.
Qui si parla di GRINDCORE allo stato puro senza compromessi o contaminazioni trendiste; drumming a manetta, vocals devastanti ,un guitar work veramente ispirato e non meno importante una produzione eccezionale sono gli ingredienti per un disco che senza mezzi termini \"spacca il culo\". Le dodici tracce che compongono il lavoro si distaccano notevolmente da quelle di recente uscita (ascoltare le prove un po\' sottotono di \"INSIDE THE TORN APART\" e \"WORDS FROM THE EXIT WOUND\") e ci regalano momenti scuotiossa come \"Continuing war on stupidity\" e la grandissima \"Per capita\". Un disco che non delude le aspettative dei fans e che ci mostra i Napalm piu\' in forma che mai; un plauso ulteriore va alle liriche sempre molto attuali e brutali, incentrate questa volta sulle tematiche della situazione in Medio Oriente come ad esempio il terrorismo internazionale. Regalatevi questo concentrato di violenza supportando un gruppo storico che ha fatto dell\'intransigenza il proprio credo.

RR
:: Napalm death - Scum - (Earache – 1987)
“Scum”, l’incredibile esordio dei padri fondatori del grind metal, gli inglesi Napalm Death, in realtà è un doppio album. Il lato A dell’originale Lp, prodotto nel 1987 dalla Earache, fu infatti registrato nel 1986 a Londra dai membri originali della formazione, ovverosia Justin Broadrick alla chitarra, Nick Bullen alla voce e al basso, e Mick Harris alla batteria. Il lato B invece fu registrato nel 1987 da Bill Steer alla chitarra, Lee Dorrian alla voce, Jim Whitely al basso e da Mick Harris alla batteria, unico sopravvissuto della primigenia incarnazione dei Napalm Death. Il disco, nel suo complesso, sebbene non sia di sicuro il miglior album che i Napalm Death abbiano inciso, rappresenta una pietra miliare per la storia dell’heavy metal, poiché segna la nascita del grind. Questi ragazzi inglesi ebbero infatti il merito di saper fondere la velocità e la furia del punk-crust con la pesantezza dell’heavy metal, generando il grindcore, ossia l’incarnazione più estrema dell’arte musicale. I pezzi dei due lati dell’Lp, sebbene registrati da due differenti formazioni, sono omogenei, brevissimi concentrati di rabbia tutti improntati su velocità e una violenze sonore al limite del noise. Le tematiche affrontate nei testi sono prettamente sociali (“Multinational Corporations”, “Siege of Power”, “Common Enemy”) e, tuttora, a distanza di vent’anni, l’entità Napalm Death continua a propagandare il suo messaggio anticapitalista ed antimperialista. Tutti i musicisti che suonarono su “Scum” non fanno più parte ad almeno 15 anni dei Napalm Death, ma hanno fondato altre celebri band della scena metal anglosassone: Justin Broadrick fondò nel 1988 i Godflesh, band dal sound industrial metal, Lee Dorrian diedè i natali ai celebri doomsters Cathedral, mentre Bill Steer, assieme a Jeff Walker, autore della copertina di “Scum”, fondò sempre nel 1988 i Carcass, l’altra grande band che ha inventato il grind.
Per concludere una piccola curiosità: “You Suffer”, ultima traccia del lato A di questo disco, è stata inclusa nel Guinness dei primati come la canzone più corta di tutti i tempi, durando infatti 4 secondi.

Tracklist

Side A

1. \"Multinational Corporations\"
2. \"Instinct of Survival\"
3. \"The Kill\"
4. \"Scum\"
5. \"Caught... In a Dream\"
6. \"Polluted Minds\"
7. \"Sacrificed\"
8. \"Siege of Power\"
9. \"Control\"
10. \"Born on Your Knees\"
11. \"Human Garbage\"
12. \"You Suffer\" (:01.316)

Side B

1. “Life”
2. \"Prison Without Walls\"
3. \"Point of No Return\"
4. \"Negative Approach\"
5. \"Success?\"
6. \"Deceiver\"
7. \"C.S.\"
8. \"Parasites\"
9. \"Pseudo Youth\"
10. \"Divine Death\"
11. \"As the Machine Rolls On\"
12. \"Common Enemy\"
13. \"Moral Crusade\"
14. \"Stigmatized\"
15. \"M.A.D.\"
16. \"Dragnet

Marco Cramarossa
<<< indietro


   
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"
Die! Die! Die!
"Charm. Offensive"
I Sileni
"Rubbish"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild