Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Mr. Bison
:: Mr. Bison - Asteroid - (Subsound Records - 2016)
Altro che quasi estinti, i bisonti sono tra noi e fanno un baccano infernale! E alzano tanta polvere, la polvere dei deserti americani o quella, ben più pericolosa, dello spazio profondo. I tre esemplari avvistati nella zona di Cecina all’anagrafe veterinaria sono registrati come: Matteo Barsacchi (Guitar-Voice), Matteo D’Ignazi (Drum-Voice), Matteo Sciocchetto (Guitar-Voice). Chiusa la parentesi Super Quark, passiamo a quella Disco Ring (ammazza quanto sono vecchio!). I Mr. Bison, come avrete capito, vengono da Cecina e sono un power trio dedito a una mistura di Stoner, Blues e tutto quello che di marcio la musica contemporanea possa contemplare. Con Asteroid arrivano al secondo album – il primo, We’ll Be Brief, risale al 2012 – grazie all’egida della sempre attiva SubSound Records, lavoro che per il momento si piazza in cima alle mie preferenze in ambito “stonato” 2016. Le 10 tracce (per un totale di una mezzoretta e poco più) presenti nel disco hanno una peculiarità che li contraddistingue dal resto delle uscite medie in campo stoner: la varietà! Perché se il genere tanto caro ai Kyuss ha una qualità, è quella di auto citarsi. Non che questo non accada anche per i bisonti nostrani, ma qui e là sti ragazzi ci mettano delle sfumature che sfociano nel blues, nel country/southern rock, nel post-rock e nello space. Che poi queste variazioni possano essere dettate dal sax di Sergio Pomante o dal synth di Marco De Rosi (il terzo ospite è Leonardo Ceccanti) poco importa, perché il risultato finale è mastodontico e annichilente. E il tutto avviene senza l’ausilio del basso! Magari i più attenti di voi avranno notato che la band è composta da due chitarre più batteria (mentre le voci vengono equamente divise dal trio), con risultati stupefacenti, che fanno nascere in me la curiosità di vedere come la band sbriga la faccenda dal vivo (stando al profilo facebook del gruppo, dovrei ascoltarli live il 4 agosto allo Sweet Leaf di Benevento). In attesa della prova sul palco, a me non resta che consumare Asteroid tra una partita e l’altra a Street Fighter (l’avevo detto che son vecchio, no?).
Voto: 7,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/mrbisonband
www.subsoundrecords.it
<<< indietro


   
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"
Die! Die! Die!
"Charm. Offensive"
I Sileni
"Rubbish"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild