Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Moth’s Circle Flight
:: Moth’s Circle Flight - About Irrationality - (Autoprodotto - 2005)
Un quartetto dedito al nu-metal, con sei brani molto diversi fra di loro. La partenza di “Loto” scandisce a chiare righe l’intenzione di rimanere saldi sul classico nu-style con poca originalità, in contrapposizione alla seconda ”Moth’s Circe Flight” che da l’idea della falena che gira vorticosamente sulle teste dei musicisti, grazie al riff con un legato distorto. Cosa c’entra “Take me to The Star”(un pezzo pop lento) con questo Ep, rimane ancora un mistero ma, fortunatamente, viene eclissata da “Rinascita” e “Soul Opium”. L’album viaggia in bilico tra sonorità interessanti ed altre riempitive che non riescono a far decollare il disco e, probabilmente, se idee come quella della farfalla notturna generano brani come Moth’s Circe Flight, bisognerebbe puntare su questo genere di cose.

Stefano De Vito

Contatti
3494204325 Gabbo
3397539290 Baldo
stefusto@alice.it
:: Moth’s Circle Flight - Born to Burn - (Autoprodotto - 2011)
Ecco un’altra autoproduzione made in Italy: “Born to burn”, debutto dei parmigiani Moth’s Circle Flight, album edito con l’aiuto della Zero Music Factory. Con due demo (autoprodotti), la band ha condiviso il palco con Extrema e Sepultura (non male, vero?) e ascoltando più volte “Born to Burn” si sente anche la loro influenza. Passando all’album, vi anticipo che il disco si alterna tra brani in inglese e brani in lingua madre (appunto - l’italiano!), mentre le sonorità senza fronzoli rimandano alle band anni ’90 tra la scuola Hardcore e quella Nu Metal. Il cantante alterna la sua voce tra growl , screaming e voce pulita, strizzando l’occhio (appunto) al Nu Metal; la batteria pesta con potenza (trascinando anche me!), e le chitarre macinano buoni riff a raffica. Il sound è variegato, con alcuni richiami dalle chiare influenze thrash metal e perché no, anche alternative (soprattutto nelle melodie). Ehm, scommetto che volete sapere se c’è il classico “pelo nell’uovo”? Ok ci provo, perché forse l’unico difetto (se così lo possiamo chiamare) è la durata dell’album (l’album ha una durata intorno i 44 minuti, ripartiti in 14 tracce), ma non dovrebbe essere un problema, sia per i frequenti cambi di tempo e sia per la durata (breve) delle singole canzoni. Personalmente, non ho mai ammirato il Nu Metal… ma questi ragazzi emiliani hanno saputo riprendere alla perfezione quelle sonorità degli anni ’90, quando il Nu Metal era chiamato Crossover (o Thrash/Core) e solo successivamente si “sposò” con il Rap (ahimè)! Forse sono fuori dal tempo (secondo le regole del mercato discografico)? Eppure, ascoltandoli, le mie gambe e la mia testa seguivano il loro ritmo… ripeto, trascinandomi con sé! Bravi e non monotoni, bravi… siete pronti a saltare con loro?
Voto: 7/10
Giovanni Clemente

Contact:
www.myspace.com/mothscircleflight
<<< indietro


   
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"
Die! Die! Die!
"Charm. Offensive"
I Sileni
"Rubbish"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild