Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Mombu
:: Mombu - Mombu - (SubSound Records - 2011)
Magari qualcuno di voi ha saltato a piè pari questa recensione ed è andato a guardarsi il voto. Alla luce di questa furbata, l’incauto lettore si ritroverà a pensare qualcosa del tipo: “questo è un disco da comprare immediatamente!”. Poi magari dopo l’acquisto, va a casa, inserisce il cd nel lettore e inizia a imprecare contro lo sfortunato scribacchino! (ok, è una visione anacronistica dell’approccio all’acquisto di un disco, oggi c’è quantomeno myspace per evitare l’acquisto a scatola chiusa…). La parabola del “lettore frettoloso” contiene un avviso: mai come questa volta il mio giudizio è soggettivo. Lo sono tutti i miei giudizi soggettivi (alla fine esprimo un parere), ma questa volta mi rendo conto di come a molti questo lavoro possa risultare ostico. I Mombu sono la nuova e criptica creatura di Luca T. Mai degli Zu (mentre dietro le pelli troviamo Antonio Zitarelli dei Neo). Questa informazione farà rizzare le antenne a tutti i fan della band, i quali però devono sapere che si ritroveranno all’ascolto di un disco straordinario nel suo essere oscuro e contro ogni regola. Mentre l’ascoltavo mi dicevo: sanno tanto di King Crimson. Il che è vero, ma sarebbe meglio dire che i Mombu sono una sorta di King Crimson dopo la bomba. Il sound è claustrofobico, opprimente, oscuro e pesante. Qualcuno potrebbe utilizzare il termine più abusato nel giornalismo musicale attuale: psichedelico. Ma non sarebbe vero. I Mombu sono lisergici. Si inseriscono in un limbo fatto a metà strada tra i già citati KC e i Neurosis. Ma non è tutto, qui e là compaiono ritmi africani, il jazz e il metal. Il tutto compattato sotto una pressa. Per me questo è un gran bel disco, spero che lo sia anche pero voi. Ora sì che potete leggere il voto.
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/mombumombu
www.subsoundrecords.it
:: Mombu - Niger - (Subsound – 2013)
Mombu sta diventando sinonimo di fertilità, almeno in campo musicale. Nel breve lasso di tre anni la band, che vede coinvolti Antonio Zitarelli dei Neo e Luca Mai degli Zu, è arrivata al terzo album, senza dimenticare quello a firma Spaccamombu (interessantissimo progetto che ha visto coninvolta la band e il chitarrista Spaccamonti). Ancora una volta la base di partenza è il free/avantgard jazz, sempre più contaminato da una vena voodoo che da al tutto un fascino esotico e ancestrale. Certo non è facile ripetersi, superata la sorpresa del primo album, l’ascoltatore poteva rimanere vittima di una certa sensazione di ripetitività. Il pericolo però per il momento è scampato, pur rimanendo fedele a quanto fatto sinora, il gruppo riesce a mantenere fresca la propria proposta. Ed è questa la nota positiva per chi, come me, conosce anche i lavori precedenti (l’omonimo e Zombi). A coadiuvare i due mastermind sono intervenuti Mbar Ndiave (percussioni e voci) e Marco “Cinghio” Mastrobuono (chitarra). Ed è proprio la voce del primo, in “Carmen Patrios”, a ratificare lo spirito africano\\animista che aleggia su questo lavoro, anche se questo è chiaro già nell’iniziale “Niger” (nel caso non fosse già bastata la copertina). Altri pezzi che emergono sono “Mighty Mombu” e “The Devourer Of Milions”, il degno finale di un’opera monumentale. Se la No Wave non fosse nata nel cuore pulsante di New York, ma tra gli odori di Niamey, probabilmente oggi avremmo molti più dischi che suonano come Niger!
Voto: 9/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/mombumombu
www.subsoundrecords.it
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild