Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Minus The Bear
:: Minus The Bear - Planet Of Ice - (Suicide Squeeze Records– 2007)
Qualcosa non mi torna! Neanche una settimana fa mi hai guardato storto quando ti ho detto che volevo andare a sentire il concerto di Ministri, Fratelli Calafuria e Venaya e oggi scopro che mi hai passato da recensire il terzo album di una band Indie Rock americana. Proprio così, perché “Planet Of Ice” dei “Minus the Bear” con la scritta FOR PROMOTIONAL USE ONLY può arrivare solo ed esclusivamente da te. Grazie Giuseppe, capisco che questo gesto è il tuo tacito consenso.
In effetti tutti i torti non li hai! Sound insolito per la nostra Web-zine quello della band proveniente da Seattle: un Indie Rock che sposa l’elettronica per dar vita a melodie soft e rilassanti, per niente selvaggio ma decisamente calmo e pacato.
Questo CD cavalca l’onda dei precedenti album e continua ad assicurarsi un ottimo seguito sia da parte della critica che, molto più importante, da parte del pubblico, dimostrando una maturità insolita e una omogeneità musicalmente efficace.
La formazione dei “Minus the Bear” è formata da cinque elementi: il cantante-chitarrista Jake Snider, Cory Murchy al basso e Dave Knudson alla chitarra, Erin Tate alla batteria e alle prese con drum machine, synth, sax ed elettronica, l’ultimo arrivato Alex Rose, sostituto di Matt Bayles. Quest’ultimo, produttore dell’intero lavoro, è riuscito a garantire una registrazione e un mixaggio di alta qualità, in cui tutti gli strumenti si distinguono con chiarezza.
I particolari incidenti di questo disco sono la fresca brezza delle apparecchiature elettroniche unite alle coltri avvolgenti della tastiera. Brividi sulla pelle durante i riff melodici e cadenzati delle chitarre per poi rimanere agghiacciati dai patterns elaborati della sessione ritmica.
In conclusione un gran bel disco, dispiaciuto del fatto che la band sia poco conosciuta, in quanto dimostra di sapersi muovere con stile, pieno zeppo di tanti fattori originali e aperto alle nuove scoperte tecnologiche nel campo elettronico.
Consiglio questo CD a tutti gli appassionati del genere sia a chi ama in generale un tipo di musica gradevole, ricercata e distensiva.
Voto:7/10
Jetraxim

Contact
http://www.minusthebear.com
http://www.myspace.com/minusthebear
<<< indietro


   
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild