Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Megahera
:: Megahera - Lethal Noise of Violence - (Autoprodotto - 2009)
L’anello mancante. Ecco come definirei questi sardi d’acciaio, anche se il sound compatto e solido come un monolite britannico in salsa Frisco attira facili parallelismi con i quattro ben noti cavalieri della Bay Area. E quattro sono anche i componenti dei Megahera, che debuttano sulla scena heavy con questo “Lethal Noise of Violence”, “anello mancante” tra la NWOBHM e i primi anni del thrash made in USA che ci riporta direttamente all’anno in cui tutto ebbe inizio, il fatidico 1983!
La opening song non lascia spazio a dubbi: si tratta della cover di “Let It Loose” dei Savage, resa molto fedele all’originale ma con un tocco che ricorda, neanche a dirlo, la versione dei Metallica. “Welcome back (Heavy Metal)” è il primo pezzo di fattura Megahera, impreziosito da inserti lead in wah-wah che ricordano molto il Kirk Hammett degli anni d’oro. Il brano presenta diversi spunti originali, a partire da un uso della melodia molto “italiano” sullo stile di band come gli Enemyinside, fino al break di basso che introduce una seconda parte in controtempo che però non riesce a variegare più di tanto una sequenza, a mio parere, fin troppo prolissa.
Le cose cambiano con “Before the Night”, una cavalcata thrashy con armonizzazioni tipicamente britanniche in cui gli intenti del gruppo si realizzano appieno. Bene anche la scelta dei suoni, molto incisivi e non ancorati al passato, a conferire una ventata di freschezza all’intero lavoro. La conclusiva “Nasty Savage” inizia in modo da ricordare (anche troppo) “Tonight” dei Def Leppard. Le analogie però si fermano qui, e il brano si articola piacevolmente tra arpeggi e armonizzazioni fino alla reprise finale. Una band da tenere d’occhio, in vista dell’uscita di un loro full-lenght. Attendiamo buone nuove…
Voto: 7/10

Francesco Faniello

Contact:
www.myspace.com/megahera
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild