Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Mayhem
:: Mayhem - Grand declaration of war - (Season of Mist - 2000)
Aspettavo al varco questo lavoro: ero curioso di ascoltare i \"nuovi Mayhem\", stroncati da quasi tutta la critica specializzata. Non voglio dilungarmi nel ricordare che ci troviamo di fronte ad una istituzione della musica estrema.
Ma veniamo al dunque: al primo ascolto ne sono uscito abbastanza confuso, sommerso dalla immane quantita\' di note, cambi di stile, vari loops. Risentendolo piu\' volte, mi sento di affermare che non é poi così male, ma non regge il confronto con i 2 predecessori (\"Deathcrush\" e l\'inarrivabile \"De Mysteriis...\"), venendo a mancare di requisiti fondamentali come cattiveria, odio, disprezzo, estremismo \"tout court\"(attitudine + sound). Volendo fornire dei dati veramente oggettivi, \"Grand...\" è suddiviso in 2 blocchi, inerenti, per tematiche, il tema della Guerra: la prima sezione (la Mia preferita), comprende songs definibili come \"extreme metal\", dove si combinano parti Death-Thrash, pseudo-proto-Black + qualche effetto bizzarro (nota positiva: la tecnica mostruosa); la seconda sezione è la più sperimentale: drum-machine, Maniac che si avvale di filtri simil-mansoniani, atmosfere semi-industrial (di estremismo qui neanche a parlarne). Morale: se ci dimenticassimo di colpo il nome della band ed il termine BLACK METAL, questo disco sarebbe anche discreto, con alcune buone trovate, dotato (mi ripeto) di grande perizia tecnica; ma se veramente siete alla ricerca dell\' Essenza del termine di cui sopra, integrata in moderne ed originali strutture stilistiche, allora realizzatevi, anzi REALIZZIAMOCI, con gli ultimi Dodheimsgard e Thorns.AMEN.

A
:: Mayhem - Ordo Ad Chao - (Season Of Mist / Audioglobe - 2007)
Il tanto atteso come-back dei grandi Mayhem con Attila Csihar alla voce è arrivato ed ora è il momento per gli tutti gli estimatori del black metal di fare i conti con uno dei dischi più belli e malsani degli ultimi anni. Il ritorno di Attila ha giovato ai Mayhem facendoli ritornare su sentieri oscuri e minacciosi, le vorticose trame chitarristiche sono sempre affidate a Blasphemer che in questo album riesce a fare davvero un buon lavoro accompagnato dal drumming del navigato Hellhammer. Dimenticatevi di “Chimera” (precedente album della band) “Ordo Ad Chao” lo fà completamente a pezzi e sono convinto di poter affermare che questo è il migliore album dei Mayhem dai tempi del mitico “De Mysteriis Dom Sathanas”. Nulla da aggiungere, black/death metal di prim’ordine per un disco da paura che ascolterete tutto d’un fiato.

Giuseppe (UR)
The Krushers

Contact
www.thetruemayhem.com
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild