Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Masquerage
:: Masquerage - Breaking the Mask (17th Year Anniversary Album) - (StormSpell Records - 2016)
“Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato e qualcosa di blu… una lastra di acciaio, forgiato nella terra dei 1000 laghi, con melodie brillanti, riff rocciosi… per gli appassionati di Backhill, Savatage, etc.!”, così viene presentata la versione ‘anniversario’ di “Breaking the Mask” (che esce in primavera) dall’etichetta indipendente StormSpell Records. Onestamente, non ho mai sentito parlare di questa band finlandese, però apprezzo tantissimo etichette come queste, che rispolverano e ri-pubblicano dischi sconosciuti, o che hanno avuto poca fortuna nell’ormai saturo mercato discografico, per concedere (chissà) una seconda possibilità! Il disco contiene sei tracce (come nell’originale), un brano inedito e in più due cover tracks (una dei Thin Lizzy e una dei Stormwitch): le ‘vecchie’ tracce sono state completamente ri-registrate, per dimostrare il potenziale della nuova line-up. Ebbene, dopo aver premuto il tasto play possiamo tranquillamente dire che la band finnica si destreggia tra Power Metal (di stampo europeo) e forti richiami di matrice Hard Rock, alternandosi tra brani interessanti e meno interessanti; per esempio “Dead Buried 6Ft Under” è la classica cavalcata power che sembra già sentita ‘altrove’! Molto accattivanti sono le melodie, i riff rocciosi e hard-rockeggianti, colorati dai cori e dalla voce solista, che si alterna tra il ‘puro’ stile power e quello più vicino all’hard rock anni ‘80. Ammetto, le migliori tracce che la band propone sono quelle con i suoni e le influenze più old style (il lato power è meno intrigante). Ah, il titolo del brano “The Metal Call” richiama battaglie tra i defender del True e False Metal, ma ci sta! In conclusione, “Breaking the Mask” è un disco che scorre (quanto basta) tranquillamente, un disco che si fa ascoltare, ma che ha come punto debole (almeno per chi scrive) le linee vocali, in più punti. Niente di allarmante però; anzi, è certamente – rispetto ai Divine Weep esaminati di recente – un disco che rientra perfettamente nello standard delle pubblicazioni StormSpell, a cavallo tra classico e contemporaneo (anche se il sound classico resta il mio preferito!). Buon anniversario, Masquerage!
Voto: 7/10
Giovanni Clemente

Contact
www.reverbnation.com/masquerage
<<< indietro


   
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"
Divisione Sehnsucht
"Divisione Sehnsucht"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild