Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Lost Society
:: Lost Society - Braindead - (Nuclear Blast - 2016)
Riecco i Lost Society, band finlandese in giro dal 2010. Il quartetto aveva debuttato con un primo lavoro datato 2013, “Fast Loud Death”, riuscendo a catturare l’attenzione persino di gruppi come Kreator e Testament con il suo thrash metal energico; a distanza di tre anni la band si riaffaccia sul mercato con la nuova fatica targata nuovamente Nuclear Blast Records dal titolo “Braindead”. Premetto che ho avuto personalmente modo di recensire il loro primo lavoro e ne sono stato piacevolmente colpito, dunque l’ascolto di questo secondo lavoro è stata una conferma di quello che di buono aveva fatto fino ad ora il quartetto finlandese. L’avvio del disco affidato a “I Am The Antidote” promette molto bene, con un andamento marcato e incisivo complici buone sezioni di chitarra che graffiano l’atmosfera. Con la seconda traccia “Riot” il sound si intensifica per mezzo di un basso corposo e potente ben strutturato. Efficace anche la scelta di introdurre variazioni con innesti di synth e suoni campionati su “Mad Torture”. “Rage Me Up” e “Hangover Activator”, costituiscono la parte più marcatamente thrash metal del lavoro, suoni ruvidi, veloci e potenti un po’ alla Slayer, primi Antrhax, Kreator… insomma, una bella miscela esplosiva la cui dose è rincarata da una voce aggressiva che riesce, quando serve, ad ammorbidirsi senza perdere l’intenzione travolgente. L’energia che si viene a sprigionare in “Braindead” è notevole anche quando il suono prende una piega più morbida (si fa per dire) con “Only (My) Death Is Certain”. La traccia di chiusura “PST88” ci riporta con i piedi per terra e ci ricorda chi sono realmente i Lost Society, un combo che sa fare dell’ottimo thrash metal, veloce, diretto al punto e piacevole all’ascolto. Bella conferma per questi finlandesi che a mio avviso avranno ancora molto da dire, anzi da suonare.
Voto: 9/10
Leandro Partenza

Contact:
www.facebook.com/lostsocietyfinland
:: Lost Society - Fast Loud Death - (Nuclear Blast - 2013)
Direttamente dalla Finlandia, i Lost Society sono una band formata da quattro ragazzi di età media di 19 anni. Giovani, molto giovani, ma a sentirli suonare si direbbero una sorta di veterani del genere, che in questo cd dal titolo “Fast Loud Death” sembrano orientati su direzioni thrash metal con riferimenti che vanno dagli Slayer ai Sonata Artica, senza escludere i primi Metallica e gli Anthrax.
“Fast Loud Death” è un concentrato di precisione, potenza ed energia, tutti ingredienti che all’età di diciannove anni non possono mancare e che questo quartetto mette a disposizione per fare dell’ottima musica. Tredici brani per una durata di trentacinque minuti e cinquantatré secondi, e la durata del cd rispetto al numero dei brani dovrebbe far capire l’intensità con cui è suonato questo lavoro. Tredici brani tutti suonati al cardiopalmo, dove linee di chitarre si intrecciano egregiamente alle sezioni ritmiche di una batteria precisa come un orologio svizzero specie nella terza track dal titolo “Kill” (la mia preferita) dove il ritmo incalza come un treno riportandomi con la mente a band come Testament e Kreator. Il tutto arricchito da una voce che ora sugli alti ora sui bassi non esce mai fuori dai binari; cosa molto importante, non c’è un brano uguale all’altro e dunque la noia non affiora neanche un po’. Bel lavoro in tutti i suoi aspetti: lo consiglio a tutti.
Voto: 9/10
Leandro Partenza

Contact:
www.facebook.com/lostsocietyfinland
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild