Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Lividity
:: Lividity - Fetish for the sick - (Autoprodotto)
Grande band brutal death metal ispirata al porno gore made in USA!!!! Quattro i componenti uno più malato dell’altro capaci di suonare uno splatterissimo porno gore con sound prettamente americano non velocissimo nella strutturazione di parti grind, semplice nella composizione dei riffs ma con una grandiosa cattiveria sottolineata dalla buona produzione che fa del disco un ottimo lavoro perché suonato bene ma anche registrato con tutti i dovuti accorgimenti. Simpatici anche gli intro che spesso aprono le tracks con strane voci e urla che invocano la parola fica in inglese “Pussy”, un vero e proprio lavoro per coloro che amano il porno grind e i suoi derivati, un ottimo miscuglio di brutal aggressivo e semplice con l’insaziabile mania pornografica che spesso caratterizza queste band.

N

CONTACT:
Dave Kibler
1026 W.Marietta, Decatur
IL.62522 USA

Matt Bishop
1314 Duncan Rd., Champaign
IL. 61821 USA
:: Lividity - Used Abused And Left For Dead - (Morbid Rec. - Epitomite Production - 2006)
A distanza di quattro anni da “..’Til Only The Sick Remains”, i Lividity tornano con un nuovo album. La loro attinenza al brutal-grind con testi mostruosamente splatter-horror rendono l’intero lavoro interessante. Jordan Varela stende una ritmica serrata alla batteria, dove è impossibile non mettersi a urlare in growl: lavoro svolto egregiamente da tutti i membri del gruppo che si alternano al microfono. Si apre il sipario con “Raped For Rent” e si chiude con la tredicesima traccia “Phallic Beat Down”, senza diminuire un solo attimo ne la potenza , ne la tetra pazzia generata. Mostruosamente d’impatto e violente le liriche che si accostano al sound malvagio; ambigua la funzione che hanno i testi in questo album, capaci di farti ridere per le espressioni terrificanti strane oppure far rimanere con un nodo in gola il lettore. Nell’artwork interno del cd, c’è una dedica al batterista Nick Hull, stroncato per attacco cardiaco nel 2000.

Stefano De Vito
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild