Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Left Hand Path
:: Left Hand Path - Left Hand Path - (Loud Rage Music - 2019)
Questo nome… Questo titolo… Troppo “importante”, vero? Ebbene si, gli Entombed avevano intitolato così nel 1990 uno dei dischi più importanti della scena death metal della storia; oggi invece, ci ritroviamo con una band (rumena) che propone progressive extreme metal. Il sound si poggia sul melodic death metal, carico di riff e con qualche lieve richiamo al metalcore (davvero lieve). Una band che deve ancora crescere, ma che ha del potenziale; consideriamo che su questo EP vi è inserito il materiale di debutto (scritto già nel 2015), che vede la collaborazione di membri precedenti e/o attuali di gruppi come Negura Bunget, Marchosias, Malpraxis, The Hourglass, etc… L’etichetta descrive questo lavoro come “un percorso che fai per te stesso, la strada meno percorsa. Quello su cui guidi e rumorosamente segui ciecamente. È il modo in cui viaggi per scoprire chi sei e quali segreti il mondo ti riserva. Libertà di pensiero e di spirito”. Bastano poche note, dopo dopo l’intro, sin dall’inizio di “The Hole in Man”, per ritrovarci catapultati in un sound moderno e suonato con una buona tecnica; ricordando (spesso) la scena svedese. I brani scorrono, passando dagli episodi già citati ai successivi “Cognitive Ills”, “Egoschism”, “Left Hand Path”, “Greater Than Us” (“Left Hand Path” è un EP composto da sei brani), citando le influenze classiche e moderne della scena svedese; chiamarlo progressive magari è un po’ azzardato, ma non si può negare a Cristian Aionese & C. di saper suonare e comporre brani. Per carità! Niente di originale, niente di innovativo, ma solo brani suonati con passione – in un’intervista sul web, dichiarano che la scelta del nome non è legata al leggendario album degli Entombed. Per adesso, ci accontentiamo di questo antipasto di circa trenta minuti (nemmeno, a dir la verità); chissà cosa ci regalerà in futuro questa band. Comunque sia, per tutti gli appassionati delle sonorità già citate… fatevi sotto!
Voto: 6,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/LeftHandPathRomania
lefthandpathromania@gmail.com
<<< indietro


   
Avatarium
"The Fire I Long For"
Vaniggio
"Solo un sogno"
Numen
"Iluntasuna Besarkatu Nuen Betiko"
Left Hand Path
"Left Hand Path"
Alcoholic Alliance Disciples
"Prayer For Snakes"
Novelists FR
"C’est La Vie"
Maieutiste
"Veritas"
Mystic Prophecy
"Metal Division"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild