Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Latte e Miele
:: Latte e Miele - Passio Secundum Mattheum, The Complete Work - (Black Widow - 2014)
In ogni discografia essenziale del prog italiano un posto d’onore spetta ai Latte e Miele e al loro, datato 1972, Passium Secundum Mattheum. Premessa necessaria per sottolineare l’importanza storica di questo album, ne consegue quindi che l’operazione di maquillage di quel disco portata avanti dalla band in questo 2014 è stata quantomeno rischiosa. Perché se vai a metter mano un lavoro già di per sé perfetto, è più semplice sbagliare che far bene. Fortunatamente questo non è accaduto: fermo restando il fascino immutabile della versione originale, questa riproposizione ha come pregio principale di porsi accanto al suo progenitore del 1972, rappresentando più un alternativa che un sostituto. Le motivazione di questa considerazioni sono diverse, si parte innanzitutto con l’attualizzazione del sound, si passa per una pletora smisurata di partecipazioni illustri, ma, soprattutto, ci si sofferma sui nuovi brani, sette per la precisione, che non erano presenti nell’originale. Partiamo dal primo punto, il suono. La band riesce a mantenere il giusto equilibrio tra il rispetto di quanto inciso più di quaranta anni fa e il pericolo di voler sembrare moderni a tutti i costi. Quindi nulla di stantio, ma neanche eccessivamente pompato. Quel fascino barocco che è sempre stata una delle caratteristiche della band resta immutato, se non accresciuto, dalla presenza degli archi dello Gnu Quartet e del coro lirico Classe Mista. Il secondo punto toccato è quello degli ospiti impegnati nelle vesti di narratori evangelici: Silvana Aliotta (Circus 2000), Paolo Carelli (Pholas Dactylus), Giorgio D’Adamo (New Trolls), Aldo De Scalzi e Paolo Griguolo (Picchio dal Pozzo), Sophya Baccini (Sophya Baccini’s Arcadia), Alvaro Fella (Jumbo), Max Manfredi, Elisa Montaldo (Il Tempio Delle Clessidre), Simonluca e Lino Vairetti (Osanna). Questi grandi nomi si sono affiancati a quelli del nucleo vero e proprio dei Latte e Miele 2014: Marcello Giancarlo Della Casa (Electric and Classical Guitar), Oliviero Lacagnina (Piano, Keyboards), Alfio Vitanza (Drums, Vocals) e Massimo Gori (Bass, Vocals). Poi ci sono i sette brani inediti, recitati dagli ospiti di cui sopra, che si inseriscono in modo armonico con le parti più datate. Ovviamente la fonte è la stessa che ispirò la prima versione, Matteo, questa volta rivisitato dalla penna di Massimo Gori. In definitiva un’opera epocale, giusto coronamento di una carriera che va vanti, anche se a strappi, da più di quattro decenni e un regalo per tutti i fan, che non potranno non sfoggiare nella propria discoteca anche questo nuovo capitolo della Passione Secondo Matteo!
Voto: 8,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/pages/LATTE-E-MIELE/316295138804
www.myspace.com/lattemieleprog
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild