Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Korpiklaani
:: Korpiklaani - Karkelo - (Nuclear Blast - 2009)
Prolifici come non mai, anche quest’anno i finnici Korpiklaani tornano sul mercato con un altro buon disco del loro ormai rodato “sauna and vodka” style, che segna un ulteriore piccolo passo dell’evoluzione artistica di questo allegro combo scandinavo. Delle velleità epico/mistiche degli esordi in “Karkelo” non rimane più niente, non vi è più alcun tentativo di approfondire tematiche spirituali tipicamente nordiche quali le sensazioni evocate nell’animo umano dal confrontarsi con una natura selvaggia, incontaminata e primigenia. I Korpiklaani sin dai tempi del loro secondo album, “Voice Of Wilderness”, hanno preferito concentrarsi sempre di più sull’altro aspetto della loro musica, quello allegro e faceto, che nasce e si sviluppa dalla tradizionale polka finlandese, la humppa. “Karkelo” è quindi una piacevole raccolta di brani folk, a volte maggiormente impegnativi ed aulici, come la bellissima “Sulasilmä”, un brano emozionante e sublime nella sua essenzialità, spesso sovente scanzonati e goliardici, come gli inni da sagra di paese “Juodaan Viinaa” e “Vesaisen Sota”, da cantare a squarciagola (sempre che si conosca il finlandese) quando il tasso alcolico è già elevato. Anche in questo capitolo della discografia dei Korpiklaani ovviamente non mancano quei brani cantati in inglese inneggianti a devastanti bevute (“Vodka” e “Bring Us Pints Of Beer”), scritti apposta per scaldare per bene l’atmosfera in sede live. Dal punto di vista prettamente stilistico, in Karkelo si assiste ad un costante miglioramento delle partiture suonate con strumenti classici della tradizione finlandese, mentre i riffing metal sono ormai sempre più banali e relegati in secondo piano, ma noi i Korpiklaani li preferiamo così, mai pretenziosi e sempre capaci di apportare una ventata di buonumore.
Voto: 7,5/10
Marco Cramarossa

Contact
www.korpiklaani.com/
www.myspace.com/korpiklaani
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild