Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Killsorrow
:: Killsorrow - Little Something for You to Chose - (Art of the Nights Productions - 2016)
I Killsorrow nascono nel 2008 in Polonia (a Cracovia) e propongono un sound energico e imponente. Infatti, già dalle prime note di Heading Home (la prima traccia) si viene catapultati in un corposo Thrash Metal – dal sapore di Machine Head, Pantera & Co.; diciamolo, è una band che suona con cuore e muscoli… senza tralasciare (e negare) le melodie, vedi (soprattutto) nel brano Angel’s Kiss. Little Something For You To Chose è il disco di debutto, ma la band si mostra già matura ed eclettica; difatti, il disco trasuda di straripante robustezza, grazie ad un sound ben strutturato e vigoroso, pieno di grinta e passione… ma è anche un sound fresco e moderno, consigliabile anche agli amanti dei Lamb of God, Soilwork e Co.! I brani scorrono senza effetto noia, mentre i cambi di tempo ci regalano le diverse sfumature ed influenze della giovane band polacca – tra le voci, c’è anche Agnieszka Sokolowska (è una donna), oltre alla timbrica autoritaria e massiccia di Marcin Parandyk (voce maschile, naturalmente). Diciamolo con tranquillità: ai Killsorrow piace la melodia e lo si appura brano dopo brano; in effetti, è un elemento importante per lo sviluppo dei singoli brani, come il cantato pulito e/o semi-pulito, che si mescola alla voce rabbiosa di Marcin, come i riff thrash che si mescolano alle atmosfere del death metal scandinavo (aggressivi, ma melodici). Insomma, è un disco sincero ed accessibile; non sarà un capolavoro e/o un album fondamentale per la scena, ma è un disco interessante (anche per l’effetto metal-core)… perciò, se amate le sonorità e le band sopraccitate, non resterete delusi. È davvero bella, invece, la copertina, adatta anche ad una band Post Black Metal (citazione dovuta). Chissà, magari il prossimo disco avrà un sound più interessante e personale; beh, non ci resta che aspettare!
Voto: 6,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.killsorrow.com
www.facebook.com/Killsorrow
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild