Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '





Reviews - KeeN
:: KeeN - Broken Hearts Museum - (Autoprodotto - 2009)
I KeeN nascono a Sulmona nel febbraio 2003, già dal primo ep \"Love With Bile\" inizia per loro una grande avventura. La band detiene attualmente 50 top demo su webzine e magazine, altri grandi numeri e un curriculum davvero molto lungo ed interessante ricco di successi, tra cui arrivare a fare da opening act nel 2005 per artisti del calibro di Marilyn Manson, fino al 26 dicembre del 2006, quando vengono scelti per comporre la colonna sonora del film \"The Script\". Nel 2008 iniziano a calcare i migliori palchi europei...ma per ulteriori informazioni sui risultati che hanno ottenuto vi rimando al loro Myspace.
Il loro segreto: un sapiente miscela di gothic rock con tratti marci che oscillano dal metal core arrivando a proporre una tempesta di industrial/rock di chiara matrice americana, come solo artisti del calibro di Manson/Nine Inch Nails/Ministry sono capaci di fare. Aggiungerei una predilezione per le atmosfere New Wave ottantiane, sebbene su questo punto mi piacerebbe sentire il parere della band.
Il fattore gothic è la spina dorsale del loro sound, che non è mai noioso e su questo i miei piu grandi complimenti vanno al tastierista, che è capace di dare una vera e propria tridimensionalità al loro sound, in cui la suggestiva \"Power Of Pain\" conferma a pieno quanto da me tentato di descrivere. L\'ascoltatore non puo far nient\'altro che chiudere gli occhi ed entrare in una dimensione in cui la loro musica diventa il vettore, che porta ad esplorare il loro universo gothic, fra cui spicca la sontuosa \"Somebody Says Goodbye\" in cui la band con eleganza e maestria crea uno scenario da colonna sonora, arrivando alla fine del viaggio con la violenta \"Ars Amatoria\", in cui la band spara una rafica di sample di puro tratto Ebm/industrial. Il sound che ci propongono è indirizzato a una larga fascia di pubblico, quello europeo in particolare, che adesso piu che mai è molto attento alla scena americana.
Disco particolarmente indicato ad amanti del genere (non possono fare a meno di ascoltarlo, è un obbligo!), perche questi ragazzi meritano davvero tanto.
Infatti si tratta di un ottimo lavoro, penalizzato però da una produzione non perfetta che non è potuta arrivare al termine del processo di sound engineering per via del terremoto che ha colpito l\'Abruzzo...cito le loro parole nel contact sheet riguardo le imperfezioni del disco:
\"Non stiamo mettendo le mani avanti, ma vorremmo solo dire che abbiamo preferito lasciarlo così com\'era (il disco, NdR) alle 3:32 di quella notte, quando abbiamo perso la nostra sala prove e il nostro tastierista è rimasto vivo perchè si trovava con noi quella notte mentre la sua casa crollava...\".
Credo che questo gruppo meriti rispetto anche per questo...
Promossi a pieni voti, senza ombra di dubbio.
Cyber Wildness

Contact
www.myspace.com/keenzone
www.keeen-zone.com
<<< indietro


   
Venom Inc.
"Avé"
Raging Fate
"Gods of Terror"
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild