Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Katergon
:: Katergon - Argonaut - (Dirty&Wired Music - 2012)
In un’atmosfera decisamente ambient e d’effetto I “Katergon” ci trascinano nella loro ultima impresa, un full-lenght mistico, un viaggio introspettivo ma soprattutto un lungo periplo sulle acque increspate dell’oceano. Nasce così, tra antiche ed epiche leggende, sonorità oscure e tutto il fascino del doom legato al post-rock, “Argonaut”, che entra a far parte del novero degli album che non puoi solo ascoltare ma che ‘devi’ anche immaginare. Lasciarsi coinvolgere dal sound dei Katergon non è difficile, potenza lirica e atmosfere cariche di pathos sono un mix infallibile e ne avevamo avuto un assaggio già dall’Ep Endless Life pubblicato nel 2010. “Argonaut” parte con “The mountain of sins”, una tempesta di suoni avvolgenti, ipnotici, che si preparano a scatenare tutta la potenza tellurica, la voce di Jan Marchand è potente e allo stesso tempo melodiosa e malinconica sino agl’ultimi minuti di intenso post metal. Sorprendono con la tesissima “Shores of redemption”, un’intro di tastiere spleen e campionature elettroniche che imitano lo straziante suono degli abitanti dell’oceano creando un grande impatto suggestivo. Si ha la liberatoria sensazione di riemergere dal profondo degli abissi con “An old man’s reflection” e con “When silence takes over”, arpeggi morbidi, 9 minuti ingestibili e incontrollati, un vortice di generi che spiazzano, tre minuti di intensa chitarra acustica. Si ritorna nell’oscurità e nel fascino del doom dei Katergon con “Weakened Hands” e con “As we sail the waters of oblvion”con cui Argonaut conclude il viaggio passando per momenti di tensione assoluta, di profonda malinconia e oscuro fascino. Un album che non dovrebbe passare inascoltato, anzi, inosservato.
Voto: 8/10
sara centaro

contatct
www.katergon.net
:: Katergon - Endless Life EP - (Dirty&Weird Music - 2011)
Due canzoni sono più che sufficienti a farci apprezzare il nuovo Ep dei Katergon, Endless Life. Quetsa band svizzera, insieme e all\'attivo dal 2007, segue la scia dell\'heavy-metal e abbraccia lo stile doom con sonorità introspettive decise e ben scandite.
Nel primo pezzo \"I am the sea\" è la voce di Jan Marchand ad essere in primo piano nella più classica tradizione doom metal lenta e malinconica con inflessioni ambient sottolineate e supportate da una chitarra trascinata che rievoca i lenti movimenti del mare in apparenza calmo, in quella strana quiete che precede una tempasta... la tempesta si scatena più o meno intorno al sesto minuto quando tutto cambia, riffs più decisi dinamici accompagnano una voce più convinta. Una grande intuizione, quella del cambio di registro, in un pezzo che, devo ammettrlo, durente i primi secondi d\'ascolto non mi aveva incuriosito particolarmente.
Nel secondo brano, la titletrack, lo stile dei Katergoon cambia completamente; abbandonate le vesti ambient e le atmosfere fumose, è l\'immediatezza del metal più crudo e d\'impatto a rubare la scena alla malinconia. In Endless life la voce di Marchand si fa più possente e cupa ai limiti dell\' intonazione e il riff è senza dubbio ripetitivo (ma che non stanca affatto! ) nel suo incedere drammatico. Senza strafare i Katergon mantengono in questo Ep uno stile tutto sommato morbido, privo di inutili scossoni vocali o di eccessivi riffs di riempimento. Ho trovato il tutto piuttosto sofisticato e ben confezionato, un soddisfacente lavoro per questi signori del doom!
voto 7/10
sara centaro

Contact
www.katergon.net
www.myspace.com/katergon
www.katergon.bandcamp.com
Contact
<<< indietro


   
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"
The Outer Limits
"Apocalypto"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild