Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Journey
:: Journey - Eclipse - (Frontiers - 2011)
Ogni genere ha una band o un artista più rappresentativo. Se dovessimo menzionare la band più rappresentativa per quanto riguarda l’a.o.r. l’unica a meritare questo primato non può essere che quella dei Journey. Nessun altro ha mai portato così in alto questo stile di musica, con una qualità compositiva senza eguali. Neanche gente come i Toto o i Foreigner è riuscita a fare di meglio, portando le vendite ai vertici più alti e vincendo uno straordinario numero di dischi di platino e d’oro.
Di cambi di line up e di scioglimenti momentanei ce ne sono stati a bizzeffe, ma nonostante questo Schon e soci non hanno mai perso qualità e creatività. La perdita più significativa è stata quella della loro punta di diamante, il mitico Steve Perry (una delle voci più belle che siano mai esistite nella storia della musica mondiale). I Journey hanno sempre sperato e aspettato il ritorno di Perry, ma con scarsi risultati. Nel frattanto alcune fra le migliori ugole del rock hanno preso il suo posto, come Steve Augeri (il mio preferito) e Jeff Scott Soto. Ma la voglia disperata del ritorno di Perry li ha ossessionati fino al punto di portarli a scoprire un piccolo uomo, Arnel Pineda (cantante di una tribute band dei Journey), che ha finalmente soddisfatto la loro voglia spasmodica di riavere Perry nel gruppo; Pineda in pratica copia spudoratamente Steve Perry!
Ma passiamo ora alle cose essenziali, la musica. “Eclipse” è il quindicesimo disco dei signori del melodico, il secondo con il clone; non mi aveva per nulla convinto l’uscita precedente, “Reveletion”, ma forse quel che mi faceva storcere il naso era quell’eccessiva imitazione di Steve Perry e anche la qualità compositiva, perché con la presenza di Pineda hanno tentato di bissare i loro vecchi successi, come “Frontiers” e “Escape” (inimitabili e inarrivabili; Steve Perry è unico!)
Ora, questa rispolverata dei vecchi stili rende più di mio gradimento questo nuovo album, un ritorno alle sonorità dell’era Augeri, a mio avviso belle e accattivanti, moderne e fresche e che esaltano maggiormente un Pineda chiaramente più a suo agio nel ruolo di cantante ispirato e non di imitatore, come i suo predecessori che più intelligentemente si ispiravano e non copiavano.
Una track list di eccezionale qualità e melodia unica e una superlativa tecnica esecutiva come solo maestri all’altezza di Neal Schon, Dee Castronovo, Jonathan Cain e Ross Valery ci hanno saputo regalare per anni e spero che lo continuino a fare. Ma questa volta devo fare i complimenti anche ad Arnel Pineda, autore di una prestazione assolutamente unica e finalmente personalizzata che rende a dir poco splendido questo “Eclipse” (veramente bravo nelle ballate)! Un Neal Schon solisticamente ispirato come mai prima, di un’eleganza estrema e la presenza ormai da anni di Castronovo che dà grazia al suo drumming potente con una direzione più hard’n’heavy alla Journey.
Che dire in conclusione di questo “Eclipse”…chiaramente sarebbe blasfemo metterlo allo stesso livello dei loro precedenti gioielli, ma si può definirlo dignitoso e di qualità, meglio di tanta gente che si presenta ancora sul mercato con l’unico scopo di rubare soldi prendendo in giro gli altri, ma soprattutto sé stessi! Ma qui si sta parlando dei Journey, i signori dell’a.o.r.!
Voto: 8/10
Antonio Abate

Contact
http://www.journeymusic.com/
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild