Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Ć - '





Reviews - J27
:: J27 - Generazione Mutante - (Vrec/Venus Distribuzione - 2012)
La forte curiosità con cui scelgo di ascoltare “Generazione Mutante” non dipende tanto dal nome della band,”J27” che trae ispirazione dalla più chiacchierata leggenda-maledizione della storia del rock, e neanche dall’androgina e barbuta figura in copertina, quanto, invece dall’elenco di importanti personaggi che hanno collaborato alla realizzazione del disco in questione. Leggo nomi altisonanti come Pietro Foresti, produttore di questo disco insieme con i J27, Sylvia Massy per i mix (Tool e Black Crowes) e Joe Gastwirt per il mastering (M.Jackson, Pearl Jam, tanto per citarne solo un paio..). I “J27”, cinque in tutto, appaiono in foto con il look inconfondibile di chi ama follemente il rock’n’roll, ne fa uno stile di vita, una vocazione vera e propria, le tracce del disco sono cantate in italiano, tranne l’ultima, un’interessante cover dei Tears For Fears, “Shout”. Dal primo ascolto di “Mai”, la band toscana, al secondo lavoro in studio convince con un’inaspettata verve hard rock, una secchiata di energia e un cantato sicuro e arrogante che non fa affatto rimpiangere un testo in inglese. Le chitarre protagoniste in “Il Viandante” e non solo, sono una chiara dichiarazione d’amore per i Guns’n’Roses’ e di tutto l’hard rock statunitense che ha sconvolto i palchi tra gli anni 80 e 90.. del resto i J27 non ne fanno mistero, tanto che lo leggo nelle loro bio informativa. Tradizone dunque ma anche tanta modernità e dedizione per la tradizione rock italiana, graizie anche ad un cantato che è la vera impronta distintiva della band. In “Generazione mutante” spiccano anche melodiosi pezzi ‘slow’ dal forte valore radiofonico, ben strutturati e piacevoli all’ascolto come “Non esisti” dalla bellissima intro e “Solo”, il primo singolo scelto da “Generazione mutante”, all’apparenza una ballad vecchia maniera che a tratti ricorda un po’ le melodie dell’alternative rock italiano. La tracklist, che ben rappresenta l’intero disco, è un vero manifesto di Rock’n’Roll style e Marco, alla voce, sembra esserci dentro con tutte e due le scarpe.. Il disco si conclude con “Shout” , quante versioni abbiamo ascoltato di questo storico pezzo dei Tears for Fears ma mai fatta alla maniera dei “J27”..curiosi?
Voto: 7.5/10
sara centaro

Contatct
www.j27band.com
www.davverocomunicazion.com
www.vrec.it
:: J27 - J27 - (Costa Ovest\\Go Down Records – 2008)
Il rock italiano attualmente è come una tombola: se sei fortunato vinci, ma solo in poche occasioni. Questa,infatti è una di quelle occasioni dove il numero estratto non ti da alcun risultato,ed il numero in tal caso è il 27 come i J27. Sinceramente un gruppo che non mi ha colpito affatto,anzi…Già dal primo ascolto mi sono accorto che questo non è rock come loro si definiscono. Io li etichetterei come un simil punk italiano,cose alla Pornoriviste insomma. Musica un po’ approssimativa,testi banali, band poco assimilata nel contesto sonoro... Nel sentire J27, l’album omonimo della band non mi suscita alcuna sensazione, neanche il disagio e la voglia di far sentire la propria voce che questo genere deve far provare. In alcuni tratti dell’album sembra addirittura che cantante e resto della band eseguano due pezzi diversi. Il rock è altro… I J27 possono magari piacere,non lo metto in dubbio,ma non penso che ad un loro concerto possa trovare qualche maggiorenne. Uno dei tanti gruppi che ci sono in giro nulla di più.
Voto:5 /10
Christian

Contact
www.j27.it
<<< indietro


   
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"
Downcast Twilight
"Under the Wings of the Aquila"
The Match
"Just Burn"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild