Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Ingranaggi Della Valle
:: Ingranaggi Della Valle - In Hoc Signo - (Black Widow - 2013)
Il prog per definizione (e per elezione) è un genere proteso in avanti, alla ricerca di soluzioni nuove. Ma ogni buona regola ha le sue eccezione, e così mi ritrovo a recensire in modo entusiasmante un disco di un giovane gruppo romano che fa un ottimo prog con i piedi saldi nel passato. Non mi è difficile immaginare questi ragazzi chiusi nelle proprie stanze a consumare letteralmente l’esordio del Banco, perché è proprio la band di Nocenzi quella che sembra indicare la via agli Ingranaggi Della Valle (grande nome). L’epicità e la forza evocativa dei brani contenuti in In Hoc Signo non può ricordare quella degli autori di “R.I.P.”. E per un Francesco Di Giacomo in meno (inimitabile e irraggiungibile per chiunque, anche per l’ottimo Igor Leone), la band piazza il violino di Marco Gennarini, che colorisce la musica dei nostri di sfumature care agli High Tide. Stando alle note promozionali in mio possesso il gruppo ha iniziato la propria attività dedicandosi a sonorità di stampo jazz-fusion, ed ecco che queste influenze ricompaiono qua e là, inspessendo la musica con accenni di Area e Van Der Graf Generator, non fosse altro per la presenza in veste di ospite del grandioso David Jackson. Altra scelta azzeccata, oltre quella dell’ottima copertina, è quella di utilizzare solo strumentazione vintage: Mellotron M400, Hammond B3 Organ, Mini Moog Voyager, Electric Piano, Elka Synthex. L’ex fiati dei VDGG non è l’unico nome di spicco ad aver dato una mano ai capitolini, nel disco compare anche Mattias Olsson della leggenda Anglagard. In ossequio alla propria attitudine retrò la band oltre alla consueta edizione in cd ha pubblicato, anche se limitatamente a 100 copie, quella in vinile colorato, la cui confezione contiene anche un libricino colorato di 12 pagine e un poster! Tutto grasso che cola per gli amanti del prog degli anni d’oro!
Voto: 8,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.ingranaggidellavalle.com
www.blackwidow.it
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild