Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - In Legend
:: In Legend - Ballads ‘N’ Bullets - (SPV - 2011)
“Bastian describes In Legend as sounding like……Tori Amos on cocaine…”
Così si presenta questo nuova band chiamata In Legend, creatura di Bastian Emig, batterista di un\'altra band particolare, i Van Canto.
Il bravo batterista, innamorato del re degli strumenti, ovvero il pianoforte, oggi mette momentaneamente da parte la batteria per dedicarsi a questo magnifico strumento e insieme a Daniel Wicke (basso) e Dennis Otto (batteria) si tuffa in un originale e straordinario progetto dall’eleganza incredibile, in cui la chitarra, signora e padrona del rock e dei suoi figli, viene omessa per dare spazio al piano, suonato eccezionalmente da Bastian Emig, che si occupa anche delle parti vocali regalandoci una chicca assoluta, da lui definita “Come Tori Amos sotto effetto di droghe”.
A parte la Amos, a me sembra di essere al cospetto di un lavoro scritto dal sommo Jon Oliva con le sue geniali parti strumentali di piano, arricchite in questo caso da una certa avvolgenza psichedelica, grazie anche alla voce a dir poco particolare di Emig che secondo me non avrebbe potuto fare di meglio. Il fatturato compositivo è così bello che in pratica rivoluziona e azzera i canoni del metal, rendendo il pianoforte il protagonista assoluto di un capolavoro di freschezza e originalità.
La melodia è accompagnata da una semplicità compositiva disarmante e da un sound innovativo che regna per tutto il disco rendendolo straordinariamente semplice all’ascolto.
Questo “Ballads’N’Bullets” potrebbe tranquillamente accontentare sia gli amanti incalliti del power, ma perché no, anche chi ama sonorità più sperimentali e grazie a una certa tendenza al gothic, probabilmente dovuta al pianoforte, potrebbe fare innamorare anche un fan di questo genere e oserei anche aggiungere, i fans dei Muse!
Chissà che il metal non si stia rivoluzionando? Oppure questo disco rimarrà una chicca e col tempo finirà nel dimenticatoio? Domande lecite, vista la particolarità del progetto e soprattutto la genialità. Per adesso godiamocelo e facciamo i complimenti a Bastiam Emig per questo suo capolavoro!
Voto: 9/10
Antonio Abate

Contact
www.inlegend.de/
<<< indietro


   
Raging Fate
"Gods of Terror"
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild