Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Howls Of Ebb
:: Howls Of Ebb - Vigils of the 3rd Eye - (I-Voidhanger Records - 2014)
Ecco che come un fulmine a ciel sereno ritorna la solita band che scrive le scale pentatoniche su un foglio di carta, ci fa dei pezzettini, li mette in un sacchetto e a mo’ di lotteria di paese rapisce un bambino per fargli sorteggiare a occhi bendati le note con cui poi si costruiranno le proprie canzoni. Cioè, dico io… ma Tony Iommi con le sue falangi amputate (che sia sempre benedetto) non vi ha insegnato niente? Gli Howls of Ebb sono sicuramente la tipica band che in sala prove fa discorsi da austrolopitechi involuti del tipo: “ma chi l’ha detto che in un brano metal ci deve essere per forza uno schema con un ritornello, una strofa, ecc. ecc.??” Lo hanno detto KK Downing e Glenn Tipton! Non fraintendetemi, nonostante io sia mentalmente più quadrato di un cubo amo l’innovazione, ma comunque intesa in una certa ottica, fatta bene e con criterio... le accozzaglie di note/generi/atmosfere mi irritano e sottendono a mio parere sempre una carenza di idee di fondo. Questi Howls of Ebb si ispirano essenzialmente a tutto quel “post-death-qualcosa” sulla falsariga di Hypocrisy e Strapping young lad ma con il 2% delle idee e del talento di questi. Inoltre, la cosa più senza senso sono le atmosfere generali e le melodie dei riff. Si passa da stacchetti tipo concerto di Albano e Romina, a danzerecce galoppate boscaiole, come sulla quinta traccia “Of Heel, Cyst And Lung”, dove l’immagine più profonda ed evocativa che perviene durante l’ascolto è quella dei 7 nani che ritornano baldanzosi dalla miniera, marciando in fila nel bosco. Ovviamente poi c’è sempre il mega-vocione in growl sparato a palla come la tradizione del filone “dischi post-death brutti” esige. Basta! Anche stare qui a sprecare la nostra inutile esistenza per parlare degli Howls of Ebb è una perdita di tempo. Tuttavia una cosa buona in questo disco di sicuro c’è: la copertina! Infatti se la storiella del lupo nero non attecchisce più quando i vostri figli non vogliono andare a letto, da oggi c’è il mostro degli Howls of Ebb! Io nella mia vita non ho mai visto un disegno così orribile.
Voto: 3/10
Simone Laviola

Contact
www.facebook.com/howlsofebb
www.i-voidhanger.com
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild