Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Hibagon
:: Hibagon - Hibagon and the Quest for the Creature Previously Known as Moughra the Guardian - (Fumaio Records - 2014)
Severo, teutonico, evocativo e serio, non lascia distrazioni questo secondo lavoro degli Hibagon. Ci si sente intrappolati fra caverne sotterranee in qualche strano pianeta desertico, lontano, lontano e lontano dalla pace di tutti i giorni qui sulla Terra. E dopotutto loro stessi descrivono “Hibagon and the Quest for the Creature Previously Known as Moughra the Guardian”, non breve e non coinciso nome del disco, come una “narrazione dalle forti tinte sci-fi”. L’alieno è qui fra noi, è dietro l’angolo e a giudicare dalle acrobazie quasi matematiche degli incastri tra chitarra e batteria, sembra avere anche un capoccione molto molto grande. Le chitarre, a tratti, ricordano quelle di Thrak dei King Crimson, grosse e presenti, ma mai istrioniche. La batteria ha una struttura resistente, fossile di uno scheletro di dinosauro.
Il sound è completo e compatto, non lascia spazi fraintendibili, e i suoni sono duri, sicuri come rocce, ma senza spigoli, senza increspature o inutili punte di eccesso. Dalla seconda metà della terza traccia inizia la parte migliore, un vero lato B, un lato oscuro, ma più calmo, più riflessivo; sembra quella sigaretta del dopo. Sfogata la voglia di vedersi, ora possiamo parlare.
Il genere non è facile, decisamente non è per tutti i timpani e infatti, riprendendo ancora le loro parole, non è un suono da orecchie, ma è più mentale: “Heavy, loud & mental”.
Cinque sfuggenti tracce sembrano poche e l’intero Ep dura meno di venti minuti, ma anche in questo gli Hibagon ci hanno visto giusto, l’equilibrio e una certa forma di intelligenza musicale sono gli elementi portanti di tutto il lavoro, sapersi dare, ma non troppo sembra essere il messaggio alieno.
Una piccola perla. Anzi no, una piccola pietra di granito rosso che viene da un altro pianeta che fa tanta paura a molti, ma non a tutti.
Voto: 6/10
Flb

Contact
hibagon.bandcamp.com
www.fumaiorecords.com
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild