Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '





Reviews - Hellion
:: Hellion - Will not go quielty - (Massacre rec. - 2003)
Non tutte le ciambelle riescono col buco e a questa regola non sfuggono purtroppo le tanto acclamate reunion o i sorprendenti, quanto inaspettati come-back di personaggi scomparsi da tempo nell\'anonimato più assoluto.
Nel caso dei californiani Hellion targati 2003, precisiamo fin da subito che della valida ed interessante band di metà anni \'80 non è rimasto che solo uno sbiadito ricordo. Con questo non si può dire che tutto quello che è proposto in Will Not Go Quietley sia da bocciare, ma che comunque da parte loro ci si poteva aspettare molto di più.
Certo che la peccaminosa sacerdotessa Ann Boleyn, ce la mette tutta per dimostrare come il tempo non abbia scalfito affatto il suo modo di interpretare le songs con quel piglio oscuro, misterioso e poco rassicurante, ma di contro bisogna fare i conti con il consistente numero di tracks dubbie, poco ispirate o quantomeno inutili, che sfiorano appena la sufficienza. Privo di picchi qualitativi che portino qualche sussulto o scossone all\'ascoltatore, l\'intero album si trascina su binari fin troppo modesti e che stanta a decollare durante tutto l\'arco dei suoi 63 minuti. Se a questo poi aggiungiamo un missaggio assai discutibile e delle scelte di suoni non proprio indovinati (soprattutto nelle chitarre), il risultato finale sarà impietosamente compromesso.
Escludendo le prime quattro canzoni come la \"priestiana\" \"Ressurrection\" dai toni ruvidi ed avvolgenti, \"Welcome (to my humble home)\", giusto mix di potenza e leziosa drammaticità, oppure le buone \"Revenge (is sweet)\", \"The Last Straw\" (dalle convincenti melodie) e \"Dream Deceiver\" (forse la migliore del lotto), il resto si appiattisce in maniera sostanziale, raggiungendo il fondo con la noiosissima \"User 7\", dai connotati blues.
Un ritorno, il loro, tutto ancora da decifrare solo nel futuro, per il momento si va invece obbligatoriamente a rispolverare un \"must\" come Screams In The Night.

R
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild