Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Hell Born
:: Hell Born - Cursed Infernal Steel - (Conquer Rec. - 2006)
Black metal per gli Hell Born. L’opener affidata a “Impaled Archangel” è diretta e d’impatto, seguita dalla trascinante e cadenzata “The Crown is Mine”. Buona produzione, avvalorata dalla personalità decisa della band; gli arrangiamenti sono ben messi in opera, si veda “The Black Flag of Satan” e ci si accorge che anche in uno stile così potente ci si può ritrovare a canticchiare il ritornello. L’album continua a macinare riff su riff, con una buona dose di wattaggio sparato al massimo, andando scemando solo in originalità. Si arriva alla fine dell’album che si vuole riascoltare solo l’inizio, con i brani migliori di questo Cursed Infernal Steel. Bravi i musicisti.

Stefano De Vito
<<< indietro


   
Necrodeath
"The Age Of Dead Christ"
Paradise Lost
"Believe In Nothing (remixed-remastered)"
Virtual Time
"From The Roots To A Folded Sky"
The Night Flight Orchestra
"Sometimes The World Ain’t Enough"
The Courettes
"We Are The Courettes"
Eversin
"Armageddon Genesi"
Paola Pellegrini Lexrock
"Lady To Rock"
Alberto Nemo
"6X0"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild