Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Headless
:: Headless - Blood Desire - (Autoprodotto)
Death-brutal per questo quartetto che mette in mostra la brutalità del loro sound grazie a ritmiche serrate ed accattivanti. La produzione è buona ed aiuta nel lavoro i riff spaccaossa, per macinare accordi su accordi. A parte l’intro inglobato nella prima canzone, la partenza con “Blood Desire” e “Xipe Totec” crea l’alone della cattiveria e delle atmosfere da serial-killer, giuste per implementare malignità a questo promo di 6 brani. “Elimination Way” e “Rise of The Vengeance” mettono in risalto spunti personali della band, che non continuano nel solito percorso proposto ma cercano cadenzate ritmiche nella seconda e accordi spiazzanti nella prima. Il lavoro giunge al termine con “Tezcatlipoca” e “Well Disposed to Kill” che riprendono le sortite originali dei brani che precedono. Questo promo è un buon passo per iniziare, sia per i musicisti (bravi nel costruire il loro sound) che per le idee.

Stefano De Vito

Contact
www.myspace.com/headlessband
:: Headless - Son Of Failure - (Autoprodotto - 2007)
Fortunatamente, c’è qualcuno che ancora sa come si fa death metal. Death metal vero, non quello iper-melodico che poca ha a che fare con quanto i padri del genere ci hanno insegnato nei primi anni novanta. Probabilmente, avendo vissuto quei tempi sarò un vecchio nostalgico che non si rende conto che la musica si evolve... però quando mi trovo davanti a un cd come questo dei brindisini Headless… mi sento a mio “agio”. I numi tutelari del quartetto sono: Deicide, Morbid Angel, Immolation e Incantation. I brani sono ultra veloci in alcune parti, ma non è questa l’unica arma su cui il gruppo punta, infatti vengono utilizzate sapientemente parti lente, ma pesanti. “Unmerciful Terror” è l’intro musicale che anticipa l’inizio violento ed aggressivo di “Son Of Failure”, pezzo che rallenta nel mezzo e si conclude con un arpeggio simil Nile. “Blind By Faith” ha un inizio thrash per poi sfociare in una death song alla Morbid Angel. “Bring Me The Head (Of Your Messiah)” è un brano dal forte sapore Deicide. “Filthy Icons” è l’ecatombe finale, pezzo di una violenza a dir poco inaudita che esalta le doti tecniche del gruppo, in particolar modo quelle del batterista Daniele. Probabilmente questo è il pezzo migliore del lotto. Un gran bel demo di qualità superiore alla media, l’unico rammarico è la ridotta durata che non permette di esprimere un parere definitivo. Non ci resta, quindi, che attendere un lavoro più lungo, ma se le premesse sono queste sono certo che il giudizio non potrà che essere positivo.

Voto: 7,5/10

g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/headlessband
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild