Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Haiku Funeral
:: Haiku Funeral - Hallucinations - (Aestethic Death - 2016)
Sono passati ben quattro anni dalla pubblicazione dell’esaltante terzo album degli Haiku Funeral, quel Nightmare Painting che mi aveva strappato un bell’otto in sede di recensione. Ovvio che quindi aspettassi, con una certa trepidazione il suo successore; ora che Hallucinations è qui, mi è difficile esprimere un giudizio, perché la band è cambiata, pur restando in qualche modo fedele a se stessa. Per chi si fosse perso le puntate precedenti, gli HF con lo scorso capitolo ci avevano regalato un disco oscuro e claustrofobico che univa alla grande post-rock e doom. Di quel passato oggi rimane in toto l’aspetto opprimente e oscuro, però il modo in cui quel feeling viene raggiunto è diverso, basato com’è su una sana dose di elettronica che rende Hallucinations un disco più maestoso, epico e “antico” rispetto al suo predecessore. In un certo qual modo mi ricorda i lavori dei maestosi Septic Flesh, il che la dice lunga su come io sia rimasto spiazzato quando il mio lettore ha diffuso le prime note di “The First Amphetamine Kiss”. Quasi infatuato, ho continuato l’ascolto, orfano di un gruppo che mi aveva prima esaltato e poi deluso. Però con lo scorrere dei secondi sul display del lettore, pian piano gli HF mi hanno trasportato nella loro nuova dimensione, più epica e atavica, ma comunque caotica e annichilente come la passata produzione. Un primo, un secondo, un terzo ascolto sono stati necessari per far sbocciare un nuovo amore nei confronti del trio, ma alla fine ecco che Hallucinations, a mio parere, si è meritato un voto pari a quello di NP. Non tutte le band decidono di restare uguali per sopravvivere, alcune hanno la necessità di mutare, evidentemente gli HF sono tra queste. Grazie a dio ci sono riusciti alla grande! Per ora il funerale è rimandato.
Voto: 8/10
g.f.cassatella


Contact:
www.myspace.com/haikufuneral
www.aestheticdeath.com
:: Haiku Funeral - Nightmare Painting - (Aestethic Death - 2012)
Non ho fatto in tempo a togliere l’album degli Ortega dallo stereo, che mi sono visto recapitare un nuovo pacco promozionale della Aesthetic Death. Questa volta si tratta dei fenomenali Haiku Funeral, giunti ormai al terzo album (Assassination In The Hashish Cathedral e If God is a Drug i primi due). Su una base post-qualsiasi cosa, come fanno ben notare le note promozionali, questo duo, composto da Dimitar Dimitrov e William Kopecky, inserisce tutte una serie di effetti, tastiere e batterie, alterando voci pulite e sporche. Il risultato è il solito maelstrom claustrofobico-deprimente che ci si aspetta da una pubblicazione targata Aesthetic Death. Qualche influenza dark wave la si riscontra dall’inizio, non fosse altro per un insano approccio di matrice sessuale. Da questo punto di vista un titolo come “Blacklight Amniotic Erotica” lascia pochi dubbi. L’aspetto lirico in questo lavoro non va rilegato in second’ordine, e le composizioni, veri e propri poemi, contengono la chiave di lettura dei criptici contenuti musicali. Solo così potrete entrare al meglio per cinquanta e passa minuti nell’oscuro e morboso mondo degli Haiku Funeral. Ottima anche la copertina, peccato che la scelta dell’uso del viola su fondo nero renda quasi impossibile leggere la tracklist scritta sul retro del cd. Ancora una vola la AD piazza un colpo non da poco, confermandosi una delle migliori etichette in campo estremo (inteso prima di tutto in senso concettuale e poi musicale).
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact:
www.myspace.com/haikufuneral
www.aestheticdeath.com
<<< indietro


   
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"
Avatarium
"Hurricanes And Halos"
Ecnephias
"The Sad Wonder of the Sun"
Antipathic
"Autonomous Mechanical Extermination"
Aurelio Follieri
"Overnight"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild