Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Great White
:: Great White - 30 Years: Live From The Sunset Strip - (Frontiers Records - 2013)
Ebbene sì, sono passati 30 anni dalla nascita di questa magnifica band hard’n’heavy; per festeggiare in termine calcistico la terza stelletta, la magnifica band pubblica un bellissimo live dove la set list fa rizzare i capelli a chiunque è rimasto ammaliato a dischi come “Once Bitten”.
Certo non è facile dopo tanti anni per una band come i Great White cambiare frontman, dove il timbro plantiano di Jack Russel era un marchio di fabbrica, ma c’è da stare tranquilli quando a sostituire il grandioso cantante c’è uno come Terry Ilous cantante che ha militato per anni negli XYZ; Ilous, che è in possesso di un timbro più blues e di chiare radici black music, conferisce un tocco di classe anche a classici come “Lady Red Light”.
Complimenti e altri 30 anni così!
Voto: 7,5/10
Antonio Abate

Contact:
www.greatwhiterocks.com
:: Great White - Rising - (Frontiers – 2009)
Il Grande Bianco è duro a morire. Ogni volta che si inabissa nelle profondità dell’oceano del music biz, trova sempre la forza di tornare a galla. E dire che in questi anni il destino si è impossessato dei panni del capitano Achab, preferendo lo squalo “alla solita balena”. Bollati per anni come meri cloni o, nel migliore dei casi, nuovi Led Zeppelin, i Greath Withe continua a sfornare album con una certa regalità (con Rising siamo a quota 12, poi ci sono una serie infinita di live). La voce di Jack Russel è sempre una garanzia, così come la chitarra di Mark Kendall. Ormai l’accoppiata saprebbe scrivere album di ottimo rock-blues anche non volendolo. Così scorrono velocemente le 12 tracce che compongo l’album, tra suggestioni sudiste, acri odori del delta del Mississipi e acidi profumi metropolitani. La ricetta è immutata da un quarto di secolo in casa Great Withe e si rifà apertamente a quelle che sono le radici del genere che amiamo di più. Se conoscete il gruppo, amerete Rising. Se non avete mai ascoltato un album del Grande Bianco, probabilmente vi verrà la voglia di riscoprire i vecchi classici. Se nel mare della musica avvistate una grossa pinna bianca, non abbiate paura…
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/greatwhiteband
www.frontiers.it
<<< indietro


   
Banana Mayor
"Primary Colors Part I: The Red"
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild