Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Gonin-Ish
:: Gonin-Ish - Naishikyo-Sekai - (Season Of Mist – 2008)
La Season Of Mist ha piazzato tre colpi niente male in questo ultimo scorcio di 2008. Mi riferisco al ritorno dei Cynic, al grandissimo ultimo album di Jarboe e ora al regalo che fa a tutti noi con il ritorno sulle scene dei giapponesi Gonin-Ish. Sinceramente non conoscevo questa band, ma l’ascolto di Naishikyo-Sekai mi ha fatto scoprire un gruppo fenomenale. Era da tanto che non mi esaltavo per un disco di progressive metal, ormai i dischi di questo genere “progressivo” non contengono nulla. Difficilmente ti stupiscono e i big, Dream Theater in testa, ripropongo i soliti schemi. Fuggono dalle pecche di tal genere questi giapponesi: il loro sound è folle. Se l’influenza dei Dream Theater, soprattutto per il lavoro delle tastiere, è importante, i nipponici riescono a impreziosire il loro sound con influenze che vanno dalla Mahavishnu Orchestra ai Soft Machine (o alla scena di Canterbury in genere), per passare dalla gloriosa scena psichedelica giapponese dei 60-70 (Cosmos Factory, Flower Travellin\' Band e ….). Ma non basta, poiché il gruppo non rinuncia a picchiare giù duro, giungendo al limite del metal più estremo. A caratterizzare fortemente l’album è la voce della cantante\\chitarrista Anoji Matsuoka, isterica, acida e teatrale. Come se non bastasse tutto ciò, il gruppo non disdegna atmosfere più oscure di scuola Gobelin e capatine nella musica tradizionale giapponese. Capolavoro assoluto dell’album è la conclusiva “Akai Kiouku”, 19 e passa minuti di follia sonora che ha eguali solo nella produzione dei The Mars Volta. Sicuramente questo pezzo lascia presagire degli scenari futuri rosei per il gruppo, visto e considerando che in questa song il quintetto riesce a liberarsi completamente dello spettro dei Dream Theather per approdare a un sound personale. Finalmente il metallo torna ad essere “progressivo”, sarebbe un atto d’incoscienza snobbare questo disco!
Voto: 8,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.gonin-ish.com
www.myspace.com/1004184768
www.myspace.com/seasonofmist
<<< indietro


   
Venom Inc.
"Avé"
Raging Fate
"Gods of Terror"
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild