Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Gonin-Ish
:: Gonin-Ish - Naishikyo-Sekai - (Season Of Mist – 2008)
La Season Of Mist ha piazzato tre colpi niente male in questo ultimo scorcio di 2008. Mi riferisco al ritorno dei Cynic, al grandissimo ultimo album di Jarboe e ora al regalo che fa a tutti noi con il ritorno sulle scene dei giapponesi Gonin-Ish. Sinceramente non conoscevo questa band, ma l’ascolto di Naishikyo-Sekai mi ha fatto scoprire un gruppo fenomenale. Era da tanto che non mi esaltavo per un disco di progressive metal, ormai i dischi di questo genere “progressivo” non contengono nulla. Difficilmente ti stupiscono e i big, Dream Theater in testa, ripropongo i soliti schemi. Fuggono dalle pecche di tal genere questi giapponesi: il loro sound è folle. Se l’influenza dei Dream Theater, soprattutto per il lavoro delle tastiere, è importante, i nipponici riescono a impreziosire il loro sound con influenze che vanno dalla Mahavishnu Orchestra ai Soft Machine (o alla scena di Canterbury in genere), per passare dalla gloriosa scena psichedelica giapponese dei 60-70 (Cosmos Factory, Flower Travellin\' Band e ….). Ma non basta, poiché il gruppo non rinuncia a picchiare giù duro, giungendo al limite del metal più estremo. A caratterizzare fortemente l’album è la voce della cantante\\chitarrista Anoji Matsuoka, isterica, acida e teatrale. Come se non bastasse tutto ciò, il gruppo non disdegna atmosfere più oscure di scuola Gobelin e capatine nella musica tradizionale giapponese. Capolavoro assoluto dell’album è la conclusiva “Akai Kiouku”, 19 e passa minuti di follia sonora che ha eguali solo nella produzione dei The Mars Volta. Sicuramente questo pezzo lascia presagire degli scenari futuri rosei per il gruppo, visto e considerando che in questa song il quintetto riesce a liberarsi completamente dello spettro dei Dream Theather per approdare a un sound personale. Finalmente il metallo torna ad essere “progressivo”, sarebbe un atto d’incoscienza snobbare questo disco!
Voto: 8,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.gonin-ish.com
www.myspace.com/1004184768
www.myspace.com/seasonofmist
<<< indietro


   
Heir
"Au Peuple De L’Abìme"
Der Blutharsch And The Infinite Church Of The Leading Hand
"What Makes You Pray"
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild