Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Gleemen
:: Gleemen - Oltre... Lontano, lontano - (Black Widow - 2014)
Basta sfogliare una qualsiasi enciclopedia del progressive italiano per incrociare i Gleemen. Ovviamente il loro nome è indissolubilmente legato a quello dei Garybaldi e di Bambi Fossati. Se qualcuno avesse dovuto scommettere un euro su un ritorno, probabilmente avrebbe puntato più su quello degli autori di Nuda (cosa che avverrà a breve, stando alle note contenute all’interno della copertina) che su quello dei Gleemen. Però il disco ora è qui, dopo ben 44 anni dalla pubblicazione del suo predecessore, lasso temporale che ha ovviamente lasciato strascichi. Da questo punto di vista la copertina è un’ottima metafora, sospesa com’è tra passato e presente: da un lato riprende il tema di quella del primo disco (il pesce), ma oggi è di ferro, e fa nulla che i quattro sulla copertina si siano incanutiti, perché loro sono ancora qui a combattere. E con loro c’è quel Bambi Fossati, che nonostante una saluta precaria, ha caratterizzato con la sua chitarra hendrixiana alcuni brani dell’album (“In Una Stanza”, la title track e la strumentale “Skizoid Blues”). L’album è vario, blues, passaggi più duri, sonorità acide tardo beat, e, ovviamente, suggestioni prog. Però quel modernismo di cui parlavamo prima appare in brani come “In Una stanza”, uno dei più duri e belli del lavoro. Non tutte le canzoni (che per lo più portano la firma della coppia Cassinelli-Paolini, vero e proprio motore di questo came back) appaiono perfette, però a colmare le eventuali lacune interviene la poesia delle liriche, sempre cariche di suggestioni. Come avviene in questi casi, ricca è la lista degli ospiti: Marco Zoccheddu, Martin Grice, Pino Nastasi, Danila Piras, Alessandro Paolini, Roberto Piga, Fabrizio Nuovilibri, Carlo Olivieri, Luciano Ottonello. In definitiva un buon ritorno capace di far rinverdire l’alone di rispetto che circonda il monicker Gleemen.
Voto: 7/10
g.f.cassatella

Contact
www.blackwidow.it
<<< indietro


   
Banana Mayor
"Primary Colors Part I: The Red"
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild