Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Girschool
:: Girschool - Belive - (Communique - Frontiers - 2004)
Che delusione! Non ci sono altri termini più benevoli per un giudizio definitivo a questo dischetto che di valore ha solo il logo Girlschool. Eppure le attese per un buon album c\'erano eccome, a cominciare dal ritorno di Enid Williams al basso, da quelle ventate fresche di reunion o ritorni che fanno bene ai nostalgici e che più di una volta sono efficaci più di ogni prodotto lanciato dal music business.mah, chiamiamola incomprensione, ma Believe a mio modo di vedere è stato concepito in maniera a dir poco errato e superficiale per le esigenze e la storia passata di questa band. Purtroppo forse la smania di guardare avanti, oltre i soliti schemi e proporre qualcosa al passo coi tempi ha preso il sopravvento sulle quattro rockers, che oggi giocano a fare il verso al pop rock da classifica con una buona dose di modernismo di dubbio gusto che in questi casi non guasta mai. L\'inizio, quanto mai stentatissimo, è affidato alla doppietta \"Come On Up\" e \"Let\'s Get Hard\", due songs dallo stucchevole piglio e che fanno pensare maledettamente alla paura di ciò che ne potrà seguire; fortunatamente, più accettabili riescono le successive \"Crazy\", costruita su non originali ma efficaci melodie di facilissima presa e \"We All Love To (Rock\'n\'Roll)\", ovvero il brano che rispolvera il lato più sanguigno del rock firmato Girlschool. Idem dicasi per \"New Beginning\", buona per verve, vivace, ruvida e promettente in sede live, mentre con \"Never Say Never\" si torna ad avere a che fare con quello che per radio oggi spacciano per rock.Lo spirito punk riaffiora in \"Feel Good\" e \"Yes Mean Yes\", divertenti, ma non tantissimo per le considerazioni finali. Chiudono l\'album le accattivanti \"Play Around\" e \"Passion\", che fanno venire quei rimpianti per un lavoro che poteva e doveva essere gestito con più cura e ripeto, meno superficialità.

R
<<< indietro


   
Heir
"Au Peuple De L’Abìme"
Der Blutharsch And The Infinite Church Of The Leading Hand
"What Makes You Pray"
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild