Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Ghostrider
:: Ghostrider - The Return Of The Ghost - (F.O.A.D. Records – 2011)
Anno 1984, quattro ragazzi decisero di formare un gruppo innamorati dalle sonorità e dalla cattiveria dei Venom, nacquero così i Ghostrider, che produssero un paio di demo nel periodo che va appunto dall’84(Rehearsal 84 e The Exorcist) fino al successivo anno(Mayhemic Destruction) prima di cambiare il moniker in quella che sarebbe stata e lo è attualmente, una delle band più estreme e seminali del metal estremo italiano: Necrodeath.
Dopo ventisette anni l’unico superstite Peso, decide di ritornare con i Ghostrider(con una formazione a tre e un album che ripropone i pezzi delle vecchie demo ri-registrati(The Exorcist, Curse Of Valle Christi, Victim Of Necromancy, Ride For Your Life, Doomed To Serve The Devil e Black Archangel) con l’aggiunta di quattro tracce inedite(The Return Of The Ghost, Perkele666, Hell Is The Place I’m Gonna Die e Deep In Blood) più una cover degli Onslaught: Power From Hell.
A cominciare dallo stupendo artwork, The return Of The Ghost rappresenta appieno quello che io intendo come un misto tra black e thrash metal, nei quarantacinque minuti del disco, assistiamo ad una dose violenta di songs che sputano in faccia all’ascoltatore tutto il male più puro, con suoni moderni ma non troppo e quei ritmi metal ottantiani tipici dell’ old school, mai dimenticati soprattutto dal sottoscritto.
Mister Peso insieme a G. Helvete F. ed A. Zarathos B. ci dimostrano che fare buona musica non si ha bisogno di ultratecnica, qualche riffs suonato bene e con passione vale più di cento cambi di tempo, questo i Ghostrider lo sanno benissimo e durante tutto l’ascolto di The Return Of The Ghost si viene catapultati improvvisamente in un inferno sonoro retrò e primo di music business.
Vi impongo categoricamente di acquistare questo disco prima che Satana si arrabbi!
I fantasmi son ritornati alla grande!
Voto: 9/10
Antonio De Rosa

Contact
www.myspace.com/ghostriderweb
www.foadrecords.it
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild