Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Gabriele Bellini
:: Gabriele Bellini - Human\'s Sound Signal - (Self Distribuzione/Gatti - 2010)
Nel panorama musicale italiano degli ultimi anni, uno dei musicisti che si è distinto maggiormente per tecnica, originalità, eclettismo e creatività, è sicuramente il chitarrista Gabriele Bellini. Tra i finalisti del \"Premio Ciampi\" e dell’\"Arezzo Wave\", già ai suoi esordi con gli Exodus, Bellini aveva dato prova delle sue capacità tecniche. Dopo la trilogia, costituita dagli album \"Primo Acustico Shock Elettrico\" (2006), \"De Revolutionibus Orbium Celestium\" (2007) ed \"Evolution\" (2009), è uscito in questi giorni il suo ultimo lavoro: \"Human’s Sound Signal\" (distribuzione digitale: Pirames International; distribuzione fisica: gattimusic.com - 2010). Il disco si presenta come una raccolta di brani della trilogia, riarrangiati, remixati e rimasterizzati, gran parte dei quali scritti dal Maestro in collaborazione con artisti della scena musicale italiana tra i quali Andrea Agresti, Giacomo Jac Salani e Luca Fucci ”Interferenze”, Selina Nardi, Eugenio Valente ”Eugene”, Mirco Rufilli ”Dinamo”, Francesco Neretti ”Shining Fury”, Stefano Degli Innocenti e tanti altri. Una tracklist di 14 brani (tra i quali 3 inediti) in cui si spazia tra svariati generi musicali: rock, metal, sperimentale, classica, elettronica, industrial, hip-hop, ethno, ambient ed altri. Le chitarre alternano momenti in cui sono potenti e vigorose, a momenti in cui divengono melodiche e sperimentali. La cover (strumentale) \"From out of nowhere\" dei Faith No More, traccia d’apertura dell’album, priva completamente della sua originale rabbia ritmica, ci prepara a quell’atmosfera, a metà tra l’onirico e il reale, che domina l’intero album. Dopo un crescendo di intensità dei suoni, si giunge a brani più veloci ed energici (tra i quali \"Primo acustico shock\", \"Quiete apparente ‘09\", \"Fading reprise\" e \"Haunted closed\") per poi ritornare su melodie più lente e suggestive come in \"Lumi di stelle\" o in \"Genesi\". L’\"universo belliniano\" che emerge dall’ascolto è un crogiolo di virtuosismi di chitarra, di suoni (classici e sperimentali) e di parti vocali (frasi e/o parole e testi veri e propri). Ciò che ne viene fuori però non è un flusso discontinuo di suoni senza senso poiché ogni brano si presenta ben strutturato in ogni sua parte. Complessivamente, l’album, che non si discosta molto dalle pubblicazioni precedenti, si può definire come una sorta di riassunto della trilogia, dunque, i fan di Gabriele Bellini non potranno esimersi dall’apprezzarlo! Per coloro i quali invece si avvicinano solo ora a questo tipo di sound, per meglio comprendere ed apprezzare l’estro e le sperimentazioni del virtuoso chitarrista italiano, si consiglia l’ascolto anche dei lavori antecedenti a Human’s Sound\'s Signal.
Voto:7/10
Luigi Filazzola

Contact
www.gabrielebellini.it
<<< indietro


   
Banana Mayor
"Primary Colors Part I: The Red"
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild