Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Fugazi
:: Fugazi - First Demo - (Dischord - 2014)
Non posso nascondere un pelino di emozione nel recensire per la prima volta un lavoro dei Fugazi, sia perché si tratta della prima release in più di dieci anni a firma del quartetto di Washington DC, sia perché la band è tra quelle che mi hanno letteralmente “iniziato” a determinati ascolti in età adolescenziale. Dunque, cosa sia questo “First demo” è presto detto: la Dischord (etichetta che è espressione stessa dell’operato del cantante/chitarrista Ian MacKaye, in pieno stile DIY) ha recentemente deciso di ristampare quella che era stata la primissima cassetta distribuita dai Fugazi ai loro concerti, registrata agli albori della loro carriera. Al di là di quanto possiate avere familiarità con i Fugazi – che di per sé sono tra i capisaldi di un certo movimento underground statunitense, degni alfieri come furono dell’evoluzione dell’hardcore a fine anni ‘80 e antesignani di qualsiasi altro fenomeno “alternative” che sarebbe venuto dopo (e che avrebbe riscosso anche i fasti commerciali propri di chi ha gli onori della cronaca) – va osservato come il loro debutto sulle scene nel 1988 fu accolto con un certo interesse proprio da chi aveva conosciuto MacKaye come frontman dei Minor Threat, la band simbolo dell’hardcore East Coast e della nascita del movimento straight edge. Certo è che il potenziale del quartetto – completato da Joe Lally e al basso e Brendan Canty alla batteria, oltre che dal cantante/chitarrista Guy Picciotto – era già ampiamente prevedibile nelle undici tracce qui incluse, che con tutta l’asprezza e la ruvidità di un demotape (intermezzi in studio compresi) ci consegnano la fotografia di una band già strutturata e con le idee chiarissime, composta tra l’altro da eccellenti strumentisti: una delle alchimie migliori degli ultimi decenni. L’essenza dei Fugazi è già tutta qua, ed ecco dunque la leggendaria opener “Waiting Room”, ancora parzialmente priva di quell’intro di basso che l’avrebbe scolpita nella leggenda ma già densa di quell’alternanza tra le voci di MacKaye e Picciotto che avrebbe rappresentato uno stile riconoscibile ed imitatissimo sin da allora. Gran parte delle songs qui comprese finiranno nei primi dischi ed EP (dall’omonimo a “Repeater”), e quindi sotto con le versioni primordiali di “Merchandise” (vero e proprio manifesto programmatico), delle immortali “Song #1” e “Bad Mouth” e della furiosa “Break-in”, memore dei trascorsi hardcore/punk. Tra gli inediti più o meno noti troviamo “Furniture”, ri-registrata in uno degli ultimi EP della band, guidata dal basso di Lally e caratterizzata dai sagaci stacchi della sezione ritmica, “The Word”, uscita su una compilation celebrativa del ventennale della Dischord e caratterizzata da atmosfere vicinissime a “Styrofoam”, la schizzata “Turn Off Your Guns” (questa sì, completamente inedita) e “In Defense Of Humans”, che andò ad arricchire una delle prime compilation Dischord proprio in questa versione. Un demo che sostanzialmente rappresenta l’incipit di tutta una serie di filoni musicali volti alla ricerca avanguardistica ma con i piedi ben saldi nella tradizione punk, ad opera di una band che ha a suo modo contribuito a definire quelle coordinate tanto abusate su cui si gioca l’appartenenza al “post”, al minimalismo e alla successiva rinascita dell’hardcore/punk sotto nuove spoglie e forme musicali. Fondamentale.
Voto: 9/10
Francesco Faniello

Contact
www.dischord.com/band/fugazi
<<< indietro


   
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild