Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - FolkStone
:: FolkStone - Briganti Di Montagna - (Autoprodotto – 2007)
I Folkstone sono una nuova realtà formatasi a Bergamo, dedita al medieval metal (sottogenere del folk metal di origine teutonica e presentato dalle band: Haggard, In Extremo e Subway To Sally per intenderci). La band giunge a registrare questo suo primo demo nel 2007 dal titolo “Briganti Di Montagna” come presentazione della loro proposta musicale: un sound che si avvicina molto a quello dei teutonici In Extremo.
Il prodotto è formato da cinque brani dove la componente folk viene amalgamata perfettamente al metal dando vita così a dei brani mai ripetitivi, aggressivi e melodici al punto giusto, di cui quelli che maggiormente meritano attenzione sono: “In Taverna”, “Con Passo Pesante”, “Alza Il Corno”. Ma anche le rimanenti canzoni da me non citate sono comunque molto valide.
Nel complesso questo risulta essere un prodotto di più che buona fattura e che consiglio a tutti gli amanti del folk metal. Ci voleva una novità del genere nell’ambito italiano!
Voto: 7.5/10
Pax (Antonluigi Pecchia)

Contact:
www.myspace.com/folkstone
:: FolkStone - FolkStone - (Fuel Rec./Self – 2008)
È passato un solo anno da quando i nostrani Folk Stone composero “Briganti Di Montagna”, EP che permise alla band di entrare a far parte della bill di vari e importanti festival europei. Sembrebbe che i nostri non vogliano fermasi più componendo questo loro primo full leight omonimo.
L’Album è formato da dieci brani più un’intro e un’outro di puro medieval metal (per chi non lo sapesse, è il genere suonato dai teutonici In Extremo), il tutto è di alto livello: ottima prova per tutti i musicisti che propongono degli ottimi arrangiamenti, dei passaggi per nulla scontati e melodie e ritornelli dalla facile memorizzazione.
Le liriche, pur essendo interamente in italiano, non cadono mai nel banale riuscendo a trascinare l’ascoltatore nell’era medioevale.
Per quanto riguarda i brani, risultano essere mediamente di ottima fattura, ne sono alcuni esempi: la malinconica “Rocce Nere”, la cover del brano “Igni Gena” degli Schelmish e “Alza Il Corno” brano che (escludendo l’outro) chiude l’opera, che con le sue allegre melodie colpisce sin dal primo ascolto e può essere ascoltato innumerevoli volte senza mai risultare essere stancante.
E inoltre l’album viene presentato in una confezione digipack molto curata in tutti i dettagli e con una superlativa qualità audio.
Ottimo album che può essere la perfetta colonna sonora di una bella festa a base di carne suina e (cosa che in questi contesti non può affatto mancare) tanta e sana birra o, per tutti coloro dai palati sopraffini, dell’ottimo e abbondante vino.
Voto: 8/10
Pax (Antonluigi Pecchia)

Contact:
www.myspace.com/folkstone
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild