Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Firebrand Super Rock
:: Firebrand Super Rock - Firebrand Super Rock - (Rising Records - 2011)
Qualche volta capita davvero di ascoltare una di quelle band che danno un senso al concetto stesso di recensione. Ok, è una di quelle carte che non ci si dovrebbe giocare così a caso, ma ho la netta impressione che tra me e i Firebrand Super Rock ci sia stato amore a prima vista. Sarà perché siamo dinanzi ad una band dal sound onesto e allo stesso tempo foriero di celati deja-vu, nel richiamare alla mente sonorità amate a profusione senza per questo apparire derivativo. Oppure sarà per il fatto che sono capeggiati da una talentuosa frontwoman, Laura Donnely, una di quelle voci che appaiono intrise di metal senza che per questo si debba abusare per l’ennesima volta della definizione “metal al femminile”. Questo perché i FSR suonano in maniera convinta e inusuale un metal classico ma fresco, potente e di godibilità immediata, sciorinando dieci tracce che si muovono a metà tra tradizione e innovazione. Sound diretto e al limite dello stradaiolo nei taglienti riff di chitarra che ricordano per complessità quelli di Testament e Megadeth, e un’attenzione alla melodia che è propria di un certo rock di matrice The Hellacopters/Nashville Pussy. Le influenze del combo svedese sono evidenti nella roboante apertura di “Wheel of Pain”, cui fa seguito un cantato scoppiettante e preciso, pur senza eccessivi fronzoli. Non è forse un caso che nella track dall’evocativo titolo “Iron Void” affiorino echi sabbathiani sia nella solenne linea vocale che nel chitarrismo roccioso di Jaime Gilchrist, con una classica variazione stoner che mostra ancora una volta come la band prenda il meglio della tradizione albionica e a stelle e strisce, per un risultato che è quantomeno all’altezza delle aspettative create da un nome così altisonante.
Il picco più alto è senz’altro “The Unborn”, NWOBHM degli anni ‘10 con un mood horror nel ritornello che fa pensare alle macabre atmosfere create da Misfits o TSOL. Probabilmente sta qui la chiave di lettura di quest’album, giunto dopo una lunga gavetta che ha visto gli scozzesi aprire per nomi del calibro di Slayer e Mastodon: la band raccoglie senz’altro l’eredità dei migliori recessi oscuri del sound britannico, come gli Angel Witch, senza per questo apparire decadente, e anzi aggiungendo atmosfere quasi “desertiche” (come si diceva una volta) alle proprie composizioni. Le stesse atmosfere che erano emerse sin dall’iniziale “River of the dead”: riffoni grossi, accompagnati dal drumming schiacciasassi di Andy Scott, altro protagonista indiscusso di questo debut album. E a fungere da collante tra le due sponde dell’Atlantico è sicuramente il buon Jaime, che ricorda un po’ James Murphy in molti frangenti – su tutti, i precisi fill di “Into the Black” – e che firma persino un notevole strumentale arpeggiato come “Beneath the Nameless City”, denso di richiami al thrash più nobile. Se pensate che la cosa più interessante avvenuta di recente oltre la Manica sia il ritorno dei Darkness, vi sbagliate di grosso…
Voto: 9/10
Francesco Faniello

Contact:
www.firebrandsuperrock.com
www.myspace.com/firebrandsuperrock
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild