Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Faun
:: Faun - Licht - (Curzweyhl - 2005)
Musica medioevale accarezzata da sampler e synth, che annovera nella propria produzione tantissimi strumenti ormai obsoleti, che rendono l’idea, grazie alla loro struttura, del significato di musica in tempi vetusti. Si parte con la cornamusa di “Andro”, anticipata da un atmosferico prologo (chiamato appunto “Prolog”!), per scivolare sulle voci incisive di gentil donzelle in “Unda”, che scandiscono l’incessante smanacciata sui borghi. L’ancestrale “Von den Ellen”, risalta la classica atmosfera servita dalle corde di un mandolino, dissotterrato dalle vestigia di qualche scavo. Atmosfere gitane si intrecciano con strumenti di musica classica tradizionale in “Ne Aludj El”, per arrivare alla splendida “Deva”, dai vocalizzi ipnotici e annosi di una ragazza, ponendo in antitesi il termine di quest’ultimi alle atmosfere monotone e incessanti di tamburi e chitarra. La modernità si fonde con la classicità in “Wind & Geige”, seguita da “Isis”, un brano quasi raccontato dalla voce maschile di Oliver Sa Tyr, accompagnato dagli arpeggi incessanti della sua chitarra. Parlato è l’approccio sulla successiva “Cernunnos”, ed essendo in tedesco, non mi chiedete di capirci qualcosa…! Emotivamente forte la chiusura di un ottimo lavoro, con “Egil Saga” dal ritmo incalzante e incisivo e, l’unplugged “Fort”.
Originali e mai banali, i Faun scuotono le membra stanche di chi è annoiato, facendo pensare e sorridere l’astante.

Ignis fatuus

Contatti:
www.faune.de
:: Faun - Lichtbiler - (Curzweyhl - 2005 - DVD)
Credevo di osservare la vetrina innanzi ad un negozio di strumenti classici ed invece…era il palco dei Faun, tempestato da ogni tipo di strumento. Il secondo dilemma era capire a cosa funzionassero questi strumenti: dalle forme strane e dalle melodie ataviche, i suoni estrapolati dagli stessi riconducono la mente a scene antiche. Il DVD propone sette brani live con altrettante versioni unplugged e alcuni video della band; proprio questi ultimi, colpiscono con paesaggi ancestrali e posti misteriosi dove la band suona. Classica galleria di foto ed interviste, che contornano la visione dei bellissimi live proposti ai concerti di Fuertanz Festival 2004 e Winterzauber Bad Kissingen 2003. Indistinguibili (e aggiungo, non potevano proprio mancare!) i brani “Andro” e “Egil Saga”, veri capostipiti della band, suonati dinanzi a una folla cospicua di gente: gli strumenti incantano il pubblico che assorbe la magia derivante dalle note quasi magiche dei Faun, potenziate dal lavoro creato. Un ottima produzione del DVD, ha aiutato molto la band tedesca a puntare sulla parte estetica, senza tralasciare il sound immaginifico e ancestrale.

Ignis fatuus

Contatti:
www.faune.de
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild