Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Fast Animals And Slow Kids
:: Fast Animals And Slow Kids - Cavalli - (Ice For Everyone - 2011)
Sono in molti quelli che comprano cd incuriositi e sedotti dalle copertine bizzarre, colorate e appariscenti, il più delle volte, aimè, con risultati che deludono le aspettative! Devo ammetterlo, dal primo momento che ho avuto tra le mani il nuovo (e primo) disco dei “Fast Animals And Slow Kids” ho desiderato ascoltarlo ma soprattutto scartarlo dall’odiosa pellicola di plastica e sfogliarne il ‘libricino’ all’interno.. “Cavalli” (questo è il titolo dell’album) si presenta con il sottotiolo: ‘il tuo album da colorare’, un progetto di art work originale, depistante e di tutto rispetto! Dietro questa band perugina ci sono quattro intraprendenti ventenni, prodotti da Andrea Appino degli Zen Circus e registrati da Giulio Ragno Favero. La prima traccia, “nervi” rende subito chiara quella che sarà la linea espressiva-esplosiva di tutto l’album dei FAASK: nervosamente punk-rock, testi discorsivo-incazzati, chitarra netta e sicura, giri di basso suggestivi; ai FAASK l’indie non incuriosisce granchè…insolito di questi tempi soprattutto quando si ha a che fare con una band di giovanissimi! Le stesse sensazioni si avvertono nella traccia successiva, “cioccolatino”, la base punk sempre presente e la chitarra di Giulio Favero fa di questo pezzo un vero capolavoro, lo stile è molto ‘Capovilla’,che ha fatto del ‘cantato-narrato’ un nuovo e teatrale genere musicale che incanta e incuriosice alquanto le giovani band emergenti ma, nel caso dei FAASK, con una verve e un atteggiamento diverso che preclude da ogni paragone, insomma, piuttosto originale e apprezzabilissimo. Altro pezzo valido e convincente è “Lì” molto diverso dal resto dell’album,una perfetta sintesi di generi, la voce stridula è quasi fuori contesto rispetto alla melodia suggestiva, ma è un agro-dolce che non dispiace affatto, un contrasto che dura due minuti appena per poi ritornare con “Mangio” a ritrovare la solita esplosiva suggestione punk con tutte le varianti dal rock al pop che colorano “Cavalli”. Resto molto colpita da quest’album, dalla professionalità di ciascun elemento, che resta esente da ogni pregiudizio generazionale. Se è vero che la curiosità è infettiva, spero di avervi contagiato almeno un po’!
Voto: 8/10
sara centaro

Contact
www.myspace.com/fastanimalsandslowkids
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild