Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Faro
:: Faro - Luminance - (Andromeda Relix - 2020)
“Il Faro è pronto per tornare ad illuminare”; così la Andromeda Relix ci “illumina” su questa interessante band abruzzese. Nascono nel 2007 dal polistrumentista Fabrizio Basco (presente in questo album come special guest!) e dal batterista Michele Santolieri, che nel 2011 pubblicano il primo disco “Gemini”, acclamato dalla critica. Da duo, la band diventa trio, con l’innesto di Angelo Troiano (a quanto pare, polistrumentista anche lui). Lo stile che propone la band abruzzese è maturo e si radica nel prog metal, e abbraccia la musica ambient e il groove, con atmosfere più dilatate e moderne, senza perdere l’energia e l’impatto del metal. Non fatevi ingannare dalla semplicità della copertina, che ha comunque un suo perché: “Luminance” è un piacevole viaggio, anche in questo rigido freddo d’inizio anno; per i suoni “moderni” e le atmosfere che può richiamare il miglior Steven Wilson, o gli Anathema, oppure i The Pineapple Thief, ma anche gli A Perfect Circle e non solo loro... Interessante anche il lavoro di Rocco de Simone, qui voce e tastiere. Quello che è difficile è la scelta di un brano per “illuminarvi”, proprio perché “Luminance” è un disco che va ascoltato per intero: da “Pure” (la prima traccia) a “Luminance” (la traccia conclusiva); è un disco che cresce dopo vari ascolti e che non mostra segni di debolezza. È un’elaborazione di suoni prog e alternative, che si miscelano (con maestria) ad atmosfere e melodie darkeggianti; brani introspettivi, per un album che “illumina” l’anima, grazie alle melodie che enfatizzano le emozioni. È un lavoro davvero particolare, ricco di poliritmie e di atmosfere che ti entrano dentro, emozionando chiunque ascolta questo lavoro. Eccezionale. Un album maturo e consigliatissimo se amate i musicisti e le band succitate (e non solo loro – potete cogliere varie sfumature e le “influenze” ascoltando l’intero album) e le sonorità a cavallo tra il post rock, l’alternative e il prog rock/metal. Ho ascoltato il disco in ritardo… mea culpa! E tuttavia, entra di diritto fra i dischi più belli che ho ascoltato nel 2020. Adesso però, tocca a voi supportare questa interessantissima band tricolore – cosa state aspettando?
Giovanni Clemente
Voto: 8,5/10

Contact
www.facebook.com/faroprogband
<<< indietro


   
Saxon
"Inspirations"
Crawling Chaos
"XLIX"
My Sunday Spleen
"Prisoners of Nowhere"
Theragon
"Where The Stories Begin"
Hyrgal
"Fin de Règne"
Manoluc
"Asa Nisi Masa"
Les Chants de Nihil
"Le Tyran et l’Esthète"
Legado de una Tragedia
"Britania"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild