Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Face Down Hero
:: Face Down Hero - False Evidence Appearing Real - (Yobah Records - 2017)
Fondata nel 2004, la band tedesca Face Down Hero mostra ancora una volta di essere fortemente radicata nel genere thrash metal e ritorna con il sesto album a tre anni dall’uscita di Product of Injustice – sempre con il fidato produttore Martin Buchwalter (Tankard, Suidakra, etc…). Per i testi, la band spiega: “Le canzoni riguardano la follia quotidiana di tutto il mondo, il dolore, ma anche la speranza e anche l’amore – in modo da poter vedere che anche con i nostri testi non ci poniamo confini – le frontiere sono raramente una buona cosa in qualsiasi genere”. False Evidence Appearing Real è un disco carico di riff, ma è anche un album di thrash metal non troppo moderno, con la giusta dose di velocità, di aggressività e melodia. La band tedesca macina riff, ma è la sezione ritmica che con prepotenza mostra i muscoli… la voce, in alcune occasioni, ricorda Hansi Kursch (il cantante dei Blind Guardian)... sarà per le melodie e i cori, che mi riportano anche ai vecchi dischi dei Guardian – infatti, ascoltate Last Exit Call! Ma la band non nasconde nemmeno l’amore per i Metallica (anche della discografia più recente) e lo si intuisce anche dal logo. Goodbye to All Heroes è un mid-tempo, che vede nella parte iniziale e in quella finale far capolino anche una voce femminile di stampo gothic; ma subito dopo si passa alla mazzata sul collo con Peddlars of Fear, un brano che sprigiona Metallica da tutti i pori – come fanno anche Wolfchild e la conclusiva When a Promises Becomes a Lie. Echoes of the Sun, invece, è una ballata... ma anche questa in pieno stile Metallica: ascoltate la voce di questo cantante e ditemi se non vi sembra James Hetfield! Per farvi un’ulteriore idea, è un brano in pieno stile Nothing Else Matters! Insomma, avete capito cosa troverete nel sesto capitolo della discografia dei Face Down Hero; per me, quest’album non merita la sufficienza (soprattutto per la palese imitazione), ma voglio chiudere questa recensione con un consiglio: se amate alla follia i Metallica e i suoni cari ai Metallica, beh, questo disco farà la vostra felicità, perché non è suonato male, anzi! Se invece per voi la Germania è associata al thrash metal più violento, ci sono pur sempre i Destruction, i Sodom, i Kreator, etc…
Voto: 5,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/facedownhero
www.facedownhero.de
<<< indietro


   
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"
Die! Die! Die!
"Charm. Offensive"
I Sileni
"Rubbish"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild