Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Fabri Kiareli’s F.E.A.S.T.
:: Fabri Kiareli’s F.E.A.S.T. - Rise - (Avenue Of Allies - 2010)
Che l’hard rock made in Italy stesse vivendo momenti di gloria lo avevamo capito, questo grazie alle vecchie guardie del rock-metal italiano che negli anni ’80 invece non ebbero vita facile in quanto private dello spazio che meritavano.
Di conseguenza quindi a questa esplosione del metal in italia per merito di band come Rhapsody Of Fire, Labyrinth e compagnia bella, anche questi amanti del genere (a me
caro) hanno giustamente approfittato della favorevole situazione per potersi esprimere a dovere; parliamo di Fabri Kiareli, grande session che ha collaborato con Pino Scotto (che ha rotto le balls) e Gianna Nannini.
Kiareli oggi ci regala questo progetto in cui si presenta sia in veste di vocalist sia in veste di chitarrista e c\'è da dire che in entrambi i ruoli se la cava in modo veramente eccezionale, tanto da ricordare le magnifiche prestazioni del buon Don Dokken (aaaah...che magnificenza quell\' “Under Lock And Key”! Ascoltatelo perché ve ne innamorerete!), di un’eleganza e di una bellezza unica!
Proprio i Dokken sono la maggiore fonte di ispirazione del chitarrista italiano, che prova a farci rivivere momenti nostalgici di magnifico e sano class-metal americano come solo il duo Lynch-Dokken riusciva a comporre! Ma la cosa veramente fantastica sta nel giusto e magnifico connubio che è riuscito a creare unendo al tutto una buona dose di hard rock-blues alla Gary Moore, altro idolo di Fabri!
Ottima anche la performance del batterista Mao Granata, altro volto noto del mondo
sessions italiano per essere stato il batterista di Umberto Tozzi.
Questo “Rise” risplende in tutto, nella produzione e in particolar modo nelle tracce veramente di alto livello, con una tecnica impeccabile e melodie assolutamente azzeccate e accattivanti!
Non si può quindi menzionare un unico brano...sono tutti fantastici! Un punto di merito in più all’ open track “Fire And Dynamite”...veramente fuoco e dinamite per le mie orecchie!Album da possedere, non aggiungo nient\'altro!
Voto: 9/10
Antonio Abate

Contact
www.feastrock.com
<<< indietro


   
I Sileni
"Rubbish"
Prong
"Zero Days"
Paradise Lost
"Medusa"
Straight Opposition
"The Fury From The Coast"
Blind Guardian
"Live Beyond The Spheres"
Mother Nature
"Double Deal"
Numenor
"Chronicles From The Realm Beyond"
Beny Conte
"Il ferro e le muse"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild