Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Eyelids
:: Eyelids - Departure - (Masked Dead Records - 2016)
Matera è stata eletta Capitale della Cultura Europea 2019, benissimo! Ma nemmeno i paesi della provincia sono da meno… infatti gli Eyelids arrivano da Valsinni (Matera), il paesino della poetessa Isabella Morra, nonché di questa band di depressive black metal. Nascono nel 2012 con lo scopo di proporre un suono oscuro, malinconico e dalle atmosfere piene di tristezza, vuoto e solitudine (proprio come viveva la povera Isabella all’interno del castello...). “Departure” è un EP, il primo della band, pubblicato in formato mini cd dalla Masked Dead Records in edizione limitata (solo 25 copie) – in un formato che ricorda un po’ le musicassette (la mia copia è la 10/25, e sono numerate a mano)… molto stuzzicante! La produzione è molto scura e grezza, ben si sposa con il sound proposta dalla band lucana; il dischetto è composto da solo tre brani: I – Betrayed; II – Departure; III – Disclosure. È un fruscio ad aprire l’Ep, prima di essere travolti dal black depressivo che palesemente si ‘mostra’ nella seconda traccia, dove le urla di D. (voce e batteria – abbiamo anche F. alla chitarra e M. al basso) si fondono con le melodie oscure e un po’ grezze; dove le atmosfere di malinconia interpretano con lentezza il vuoto e la solitudine che solo questo genere riesce a ‘regalare’. A chiudere il dischetto, il mare… proprio quello stesso mare che contemplava la poetessa sopracitata; poesia, metal e cultura! Davvero una buona anteprima da parte dei lucani Eyelids; già, ecco un’altra band proveniente dalla Basilicata da tenere sott’occhio! Bravi, aspettiamo il prossimo passo.
Voto: 7,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/Eyelids
maskeddeadrecords.bandcamp.com/album/departure
:: Eyelids - Endless Oblivion - (Saur Records - 2017)
Ed eccoci con il primo full-length per la band di Valsinni (Matera)! Dopo Departure – l’interessante “antipasto” del 2016, uscito per la Masked Dead Records – la band lucana ritorna a proiettare la propria visione di Depressive Black Metal; un mondo proiettato nel buio, che include malinconia e melodia… e anche questa volta, la band ha optato per una produzione oscura e grezza, che ben si coniuga con la proposta musicale. Endless Oblivion è in realtà un’autoproduzione, difatti è stato scritto e registrato nel proprio paesello, tra i boschi e le montagne lucane; insomma, nella pace più assoluta! I suoni delle chitarre pesanti e depresse di M. (chitarra e basso) e F. (chitarra) si mescolano alle atmosfere depressive e alla voce quasi sofferente e primordiale di D. (voce e batteria), per regalare suggestioni e attimi di cruda melodia. I testi sono malinconici, e sembrano parlare di solitudine, depressione... quasi a ripercorrere e a ripetere le situazioni e agli umori che la poetessa Isabella Morra (vi consiglio di visitare il suo bellissimo castello) ha provato nella sua prigionia a Valsinni. Le tracce sono brevi ma intense e – tralasciando l’intro – hanno lo stesso nome dell’album; come in un unico brano, ma diviso in 6 parti (Endless Oblivion I; Endless Oblivion II; Endless Oblivion III; Endless Oblivion IV; Endless Oblivion V e Endless Oblivion VI). Il sound che la band propone non è per forza condivisibile e/o ammirevole per tutti, ma la giovane depressive black metal band lucana suona con passione e si sta preparando per portare questa passione dal vivo! Difatti, per le eventuali date in Puglia e Basilicata al basso troveremo Anna della band pugliese Overkhaos, mentre alla batteria Consalvo, di un’altra black metal lucana, i Coil Commerate Enslave: con questi due “membri”, si chiude contemporaneamente un cerchio e la line-up per le eventuali date del 2017. Consiglio il disco non solo agli “amanti” del depressive, ma anche a chi apprezza una giovane band che suona con passione; finalmente dei ragazzi che non sognano di fare le rockstar!
Voto: 7,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/eyelidsofficial
<<< indietro


   
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild